Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Aforismi Agni Yoga: L'armatura del cuore
Argomento:Agni Yoga

Agni YogaLa luce rosso oro che emana dalla sostanza interiore segnala l'armatura del cuore.
Mentre le zone perimetrali dell'aura da viola intenso si fanno di color rubino, l'argenteo Loto del cuore irradia lampi rosso oro quando lo spirito indossa l'ultima armatura.

Documento senza titolo

L'armatura del cuore

a cura di Adriano Nardi

prodotto per Esonet.it


La luce rosso oro che emana dalla sostanza interiore segnala l'armatura del cuore.

Mentre le zone perimetrali dell'aura da viola intenso si fanno di color rubino, l'argenteo Loto del cuore irradia lampi rosso oro quando lo spirito indossa l'ultima armatura.

Si consegue così quello stato interiore che consente di partecipare alle mischie più accese senza danno e senza rischio di gravi ferite al corpo sottile.

L'effetto di tale corazza del cuore apparve chiaro quando la donna guerriera affrontò gli oscuri e ne rintuzzò le minacce e vi seminò il terrore, nonostante le loro forze preponderanti.

Una insidia resa futile è già una vittoria. Ma naturalmente non è facile ottenere quella luce rosso oro, che si consegue a prezzo di gravi fatiche.

 

Per aguzzare gusto, udito e olfatto si chiudono gli occhi; per concentrare lo sguardo lo si accompagna con il gesto. Così gli uomini, non sapendo equilibrare le azioni dell'energia psichica, ricorrono a vari mezzi artificiali.

Nello stesso modo non sanno trovare la giusta misura fra sdegno spirituale e pacatezza. Entrambi sono necessari per la perfezione, ma come conciliare lo sdegno militante dello spirito con la quiete equilibrata del saggio?

Sono concetti che di norma sembrano incompatibili, eppure non è proprio quest' ultima che reagisce sullo sdegno spirituale, se questo non si volge in irritazione, così generando imperil ?

Viceversa, lo sdegno illuminato, accompagnato dall'abnegazione, produce un'armatura, rosso rubino, che è la più preziosa.

Così solo dirigendo correttamente l'energia psichica si trasmuta un veleno in un tesoro.

Ma chi giudica l'abnegazione? Il cuore, certamente. Non il cuore come tale, ma in quanto si rivolge all'Infinito.

da Cuore

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.14 Secondi