Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
SviluppoCoscienziale: Vestire gli ignudi. Perché?
Argomento:Domande e Risposte

Domande e Risposte«Vesta gli ignudi. Non sono poveri, si sono spogliati del loro finto sapere. Dia da bere agli assetati, che chiedono conoscenza vera. E perdoni l'intemperanza di chi crede che la lunga scala (musicale) di Giacobbe non si sale con le chiacchiere»

Documento senza titolo

Vestire gli ignudi. Perché?

di Athos A. Altomonte

© copyright by Esonet.it


D: «Vesta gli ignudi. Non sono poveri, si sono spogliati del loro finto sapere. Dia da bere agli assetati, che chiedono conoscenza vera. E perdoni l'intemperanza di chi crede che la lunga scala (musicale) di Giacobbe non si sale con le chiacchiere».

 

R: Per quanto riguarda "gli ignudi", non so fino a che punto sia giusto coprirli senza incorrere nell'errore di svilupparne la naturale saccenteria e pigrizia.

Troppe volte l'ignudo non lo è per ignoranza ma per scelta. Conosco una moltitudine di "ignudi" che espongono il loro stato c om e fosse una bandiera. E non basta una foglia di fico a ricoprirne le vergogne intellettuali.

Sono stato anch'io un "ignudo", ma nessuno mi ha mai "coperto", né "abbeverato", né porto aiuto concreto finché il traguardo non fosse prossimo. Sempre e solo un m om ento prima mi è stata tesa la mano.

D'altronde, c om e mi è stato detto, la porta si apre quando "il viaggiatore" è sull'uscio. Non per ingenerosità, mi è stato detto, ma per necessità. Perché, solo la forza di volontà consente di sormontare sé stessi.

La via iniziatica non è una via di passione, o di desiderio, o di voglia, ma una via di forza (volontà spirituale). E bisogna essere forti (volontà) e preparati (selezione), per raggiungere un buon grado di esperienze. E ciò ha un motivo.

L'aspetto determinante nell'ascesa è l'esperienza diretta (via empirica). Non un qualche genere di "meritocrazia". Questo perché l'apprendimento (memoria) non modifica l'essenza dell'u om o, ma solo il suo ragionare per convenienza.

Invece – ora attenzione alle parole – una "esperienza conclusiva" impressiona la coscienza, modificandone in via permanente la struttura (v. "destino").

Ecco, il "segreto" sta tutto nel termine "impressione o impressionare".

Memorizzare la mente personale è un conto, impressionare la coscienza astratta (anima) è un altro. E fra i due passa la stessa differenza che c'è tra la notte ed il giorno.

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.17 Secondi