Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Educazione Esoterica: Chi ha bisogno dei ''Pifferai''?
Argomento:Domande e Risposte

Domande e RisposteLa Chiesa Cattolica ha diffuso tramite stampa la sua condanna alla New Age …

Documento senza titolo

Chi ha bisogno dei "Pifferai"?

di Athos A. Altomonte

© copyright by Esonet.it


D: La Chiesa Cattolica ha diffuso tramite stampa la sua condanna alla New Age …

 

R: Caro amico, non provo attrazione né per le istituzioni religiose che diventano imperi dogmatici, né per i movimenti spontanei ingenui ma "kitsch", che commercializzandosi diventano afrodisiaci per la mente degli ingenui. La verità, come sempre sta nel mezzo e dunque: niente di nuovo sotto il cielo.

La chiesa di Roma, è un'istituzione religiosa che, come ogni altra istituzione umana, ha sbagliato e peccato , ma sempre "con le migliori intenzioni" (!?).

Ha commesso errori morali (guerre e g enoc idi religiosi), ed anche tecnici, volendo piegare la realtà scientifica ai propri criteri religiosi. Ma con la scienza non si può fare religione.

Per difendere i propri convincimenti, la chiesa di Roma accusò d'eresia chi asseriva che l'umanità fosse più vecchia dei 6.000 anni, come scritto nella bibbia (?), oppure, chi affermava che la terra fosse tonda, e così via.

Perché meravigliarsi? Ogni potere tende a preservare se stesso e a sopravvivere, curando con le buone o con le cattive il proprio orticello.

Gli innovatori o i restauratori (e Gesù fu un grande Restauratore), invece, danno fastidio al potere costituito che si fonda su antiche tesi, che il tempo rende malferme.

Ma il discorso è più vasto, per circoscriverlo in un esempio d'intolleranza. Che accade perché gli integralismi mondiali, oggi sono in fermento.

Inoltre, agli integralismi politici si sommano quelli religiosi, e viceversa. Tutti pronti a difendere con la spada le fonti delle proprie tradizioni (?). Componendo fronti di opposizioni regionali, nazionali e trans-nazionali che predicano l'intolleranza, che la storia insegna portano solo sangue.

Tuttavia, pare che l'umanità sia un bambino sciocco e che non abbia memoria dei propri errori. Continua a seguire le promesse (meravigliose) di "Pifferai magici", non ricordandosi che, così, si è sempre e solo procurato "bozzi in testa".

Sono un uomo di libero pensiero, quindi mi dissocio da crociate di qualsiasi colore.

Inoltre, sono esente dai virus del conservatorismo e dell'imperialismo, sopratutto se teocratico.

Mi dispiace constatare che molti "infanti", vecchi nel corpo, abbiano ancora bisogno di seguire un "Pifferaio", per dare una ragione alla propria vita. E mi domando perché, e da dove nasce questo bisogno.

Fraternamente

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.20 Secondi