Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
SviluppoCoscienziale: Qualità dell'Anima /1
Argomento:Letture d'Esoterismo Orientale

Letture d'Esoterismo OrientaleCaratteristiche dell'Anima - Inclusività - Amore

Una personalità potente può operare in qualsiasi campo d'espressione umana e la sua opera giustificherà il termine spirituale nella misura in cui sarà basata su un idealismo elevato, sul maggior bene per il più gran numero e su uno sforzo che richiede abnegazione. Idealismo, servizio di gruppo e sacrificio sono le caratteristiche delle personalità che diventano sempre più sensibili all'aspetto anima, le cui qualità sono conoscenza, amore e sacrificio.

Documento senza titolo

Qualità dell'Anima /1

a cura di Adriano Nardi

prodotto per Esonet.it

Estratti dagli scritti di Alice A. Bailey e del Maestro D. K.

 

Sommario: Caratteristiche dell'Anima - Inclusività - Amore

 

Caratteristiche dell'Anima

l. Solo l'anima ha una diretta e chiara comprensione del proposito creativo e del Piano.

2. Solo all'anima, la cui natura è amore intelligente, si possono affidare la conoscenza, i simboli e le formule necessarie al corretto condizionamento dell'opera magica.

3. Solo l'anima ha il potere di operare in tutti e tre i mondi contemporaneamente, pur rimanendo distaccata e quindi karmicamente libera dai risultati di tale lavoro.

4. Solo l'anima ha una vera coscienza di gruppo ed è mossa da un proposito assolutamente disinteressato.

5. Solo l'anima, con l'occhio aperto della visione interiore, può vedere la fine fin dal principio e mantenere costantemente la vera immagine della consumazione finale.

 

Una personalità potente può operare in qualsiasi campo d'espressione umana e la sua opera giustificherà il termine spirituale nella misura in cui sarà basata su un idealismo elevato, sul maggior bene per il più gran numero e su uno sforzo che richiede abnegazione. Idealismo, servizio di gruppo e sacrificio sono le caratteristiche delle personalità che diventano sempre più sensibili all'aspetto anima, le cui qualità sono conoscenza, amore e sacrificio. […]

Le caratteristiche predominanti delle personalità non ancora accentrate nell'anima o sotto il suo governo sono: dominio, ambizione, orgoglio e assenza d'amore per l'insieme, sebbene sia spesso presente l'amore per le persone che sono necessarie a loro o al loro benessere.

 

L'ostinata, fragile, determinata, volontà dinamica dell'aspirante devoto deve mutarsi nel saldo, potente, calmo proposito dell'anima, operante mediante il discepolo. L'anima è flessibile nell'adattarsi, ma irremovibile nel proposito. Del pari, la brillante, fanatica devozione all'una o all'altra persona o ideale deve dar luogo al quieto, immutabile amore dell'anima, l'amore della tua anima per l'anima altrui. […]

Modella la tua vita secondo l'impulso dell'anima e passa dal regno del desiderio e dell'aspirazione superiori a quello del proposito fermo e dell'irremovibile adesione alla realtà.

 

Inclusività

Essa è la caratteristica preminente dell'anima o sé, sia essa quella dell'uomo, o la natura sensibile del Cristo cosmico, o l'anima mundi. Tale inclusività tende alla sintesi. È già attiva in una precisa misura nell'uomo, poiché questi include nella sua natura, tutte le conquiste dei cicli evolutivi passati (in altri regni di natura e in precedenti cicli umani), aggiunte alla potenzialità di un'inclusività futura maggiore.

L'uomo è il macrocosmo del microcosmo; le realizzazioni e proprietà peculiari degli altri regni di natura sono sue, essendosi risolte in facoltà di coscienza. Egli è tuttavia avvolto da un macrocosmo ancor più grande di cui è parte e deve esserne sempre più consapevole.

La parola Inclusività presieda ai vostri pensieri.

 

Amore

La natura dell'Anima, è amore e volontà-di-bene.

 

L'Amore nella Personalità si sviluppa gradatamente dallo stadio dell'amore di sé, puramente ed interamente egoistico, all'amore per la famiglia e per gli amici, all'amore per gli uomini e per le donne, fino allo stadio d'amore per l'umanità o coscienza d'amore di gruppo, che è la caratteristica predominante dell'Ego. Un Maestro di Compassione ama, soffre con la sua specie e con la sua stirpe, e con essi rimane.

L'Amore nell'Ego si sviluppa gradatamente dall'amore per l'umanità all'amore universale, un amore che non esprime solo l'amore per l'umanità, ma l'amore per l'evoluzione dei deva (colui che risplende, essere angelico, divinità) nella loro totalità e per tutte le forme della manifestazione divina. L'Amore nella Personalità è amore nei tre mondi; l'Amore nell'Ego è amore nel sistema solare ed in tutto ciò che esso contiene; mentre l'Amore nella Monade manifesta un grado d'amore cosmico ed abbraccia altresì molto di ciò che è al di là del sistema solare. […]

La Legge di Amore non è in realtà che la legge del sistema manifestantesi su tutti i piani. L'amore fu il movente che diede impulso alla manifestazione, ed è l'amore che mantiene tutto in successione ordinata. L'amore porta tutto sul sentiero del ritorno in seno al Padre; l'amore perfeziona infine tutto ciò che esiste.

È l'amore che costruisce le forme che fanno da culla temporanea alla vita interiore celata; l'amore è la causa della distruzione di queste forme, e della loro completa frantumazione affinché la vita possa progredire ulteriormente. L'Amore si manifesta su ogni piano come stimolo che spinge la Monade evolvente verso la sua meta; l'amore è la chiave del regno dei deva, e la ragione della riunione finale dei due regni nel divino Ermafrodita. L'amore opera mediante i raggi concreti nel costruire il sistema e nell'innalzare la struttura che nasconde lo Spirito; l'amore opera mediante i raggi astratti, allo sviluppo pieno e potente di quella inerente divinità. L'amore manifesta, mediante i raggi concreti, gli aspetti della divinità che formano la persona che nasconde l'unico Sé; l'amore si manifesta mediante i raggi astratti con lo sviluppo degli attributi della divinità, sviluppando al massimo grado il regno interiore di Dio. L'Amore nei raggi concreti conduce al sentiero dell'occultismo; nei raggi astratti conduce a quello del mistico. L'Amore forma l'involucro ed ispira la vita; l'amore promuove l'avanzata della vibrazione logoica che trasporta tutto sulla sua via, portando tutto alla manifestazione perfetta.

 

Tu hai conoscenza, ma devi amare di più. Quando dico "amore", intendo quello dell'anima, non l'affetto, l'emozione o il sentimento. Intendo quell'amore distaccato e profondo che può irrompere nella personalità, liberandola dai suoi limiti espressivi dilagando nell'ambiente.

Come sprigionare l'amore dell'anima? […] Con la meditazione e con provvedimenti pratici. […]

L'autocommiserazione deve far posto all'interesse amorevole per gli altri nella famiglia, nel lavoro, in tutti quelli che la vita e il destino pongono sul tuo cammino. L'isolamento deve cedere ad una cooperazione che non sia forzata, ma uno spontaneo desiderio di soccorrere e condividere con gli altri i processi della vita, dell'amore e del dovere occulto. Rifletti molto su quest'ultima frase.

 

Non esiste luce e oscurità per l'anima, ma soltanto esistenza e amore.

Non c'è separazione ma solo identificazione col cuore di tutto l'amore; quanto più amate, tanto più amore può raggiungere altri attraverso voi. Le catene dell'amore uniscono il mondo degli uomini e il mondo delle forme, e costituiscono la grande catena della Gerarchia.

Lo sforzo spirituale che vi si chiede è di diventare voi stessi un centro potente e vibrante di quel fondamentale Amore universale.

 

"Possa la mia anima, la cui natura è amore e saggezza, dirigere gli eventi, spingere all'azione e guidare ogni mia parola e atto".

 

L'umanità è giunta al punto in cui i bene intenzionati, dotati di una certa comprensione e in qualche misura scevri di avidità dell'oro (per alludere simbolicamente al materialismo) rivolgono il desiderio ai doveri, alle responsabilità, all'effetto che inducono sugli altri e alla interpretazione sentimentale dell'amore.

Per molti, invero per i più, esso in realtà è una mescolanza del desiderio d'amare e d'essere amati e della disposizione a fare qualcosa per dimostrarlo ed evocarlo e quindi sentirsi interiormente appagati. Grande è l'egoismo di chi non vuole essere egoista!

Molti altri sentimenti si raccolgono attorno al desiderio di far mostra di amabili e piacevoli caratteristiche, intese a convogliare rispondenza verso colui che così vorrebbe amare o servire, ma è tuttora avvolto nell'illusione del sentimento. Questo pseudo amore si basa principalmente su una teoria dell'amore e del servizio tipica di tanti rapporti umani, fra coniugi, fra genitori e figli.

Illusi dal proprio sentimento e poco sapendo dell'amore dell'anima, che è libero e lascia liberi, vagano in una fitta nebbia, spesso trascinando con sé coloro che vogliono servire, per attirarsi affetto in cambio. Studiate la parola "affetto" e scopritene il vero significato. Affetto non è amore, ma un desiderio espresso con un'attività del corpo astrale, che influenza i rapporti; non un moto spontaneo dell'anima, privo di desiderio, che nulla chiede per il sé separato.

L'annebbiamento del sentimento imprigiona e inganna tutte le brave persone sensibili, imponendo loro doveri inesistenti e causando un annebbiamento emotivo che dovrà poi essere dissolto dall'afflusso di vero amore disinteressato.

 

Questa energia (attrattiva, magnetica, cui diamo il nome inadatto di Amore) costituisce la forza coesiva e unificante che tiene insieme l'universo manifestato o forma planetaria ed è responsabile di tutti i rapporti; questa energia, è l'anima di tutte le cose o di tutte le forme, a cominciare dall'anima mundi e giungendo al suo più alto grado di espressione nelle anime umane che costituiscono il quinto regno della natura, il Regno di Dio o delle Anime. Alla comprensione di questa potenza umana l'uomo perviene quando prende contatto con la propria anima e istituisce un costante rapporto con essa; egli diviene allora una personalità pervasa dall'anima.

 

All'amore, al vero amore spirituale come lo conosce l'anima, possono sempre essere affidati potere e opportunità, perché la fiducia non sarà mai tradita.

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

Argomenti Correlati

Alchimia del Fuoco

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.15 Secondi