Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Il Nuovo Gruppo dei Servitori Mondiali || Esoterismo della parola || La Stele dell'Inventario di Giza la “sindone” della Grande Piramide / 5 || la Stele dell'Inventario di Giza la “sindone” della Grande Piramide / 4 || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /3.1 || Iniziare a conoscere se stessi (nel bene e nel male) || La Stele dell'Inventario di Giza la “sindone” della Grande Piramide / 3 || Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


:: 2 News da Esonet.com ::
·The Warrior unchanged in joy and in suffering
·Happiness, the negation of suffering
·Suffering in the initiatory Teaching
·The Journey through the Great Work /2.5
·World of Noise – World of Silence
·The Heroic Path
·The inner disciple
·Imago Templi / 6.17
·The Sensitive Sphere
·The Three Lights, the Four Castes and the Four Ages

Altro...

:: 2 The Planetary System ::
·Arte dell’Organizzazione
·Sognare a regola d’arte
·Creare le cause dell’Opera futura
·Seconda Sezione Aurea dell’anno 2018
·Quante realtĂ ? Una, nessuna, centomila – Seconda parte
·Opera d’Arte
·Sirio : “il Sole dei Soli”. Canali di energia stellare (3^ parte)
·Il manto prezioso della Madre del Mondo (ultima parte)
·Arte della Comunicazione
·Il Sistema delle Leggi universali – parte prima

Altro...

 
De sapientia veterum: Deucalione o la restaurazione
Argomento:Miti e Simboli

Miti e SimboliNarrano i poeti che, allorquando per il diluvio universale furono scomparsi i primi abitatori del mondo, soli restarono Deucalione e Pirra che ardevano del pio e nobile desiderio di rigenerare l’umanitŕ.

Documento senza titolo

Deucalione o la restaurazione

di Francesco Bacone - (tratto dagli Scritti Filosofici – Ed. UTET – a cura di Paolo Rossi)

prodotto per Esonet.it

 

Narrano i poeti che, allorquando per il diluvio universale furono scomparsi i primi abitatori del mondo, soli restarono Deucalione e Pirra che ardevano del pio e nobile desiderio di rigenerare l’umanitŕ. Costoro consultarono l’oracolo venendo a sapere che avrebbero visto realizzato il loro desiderio se avessero preso le ossa della madre e le avessero scagliate a tergo.

Il responso li gettň in balia della tristezza e della disperazione perché frugare i sepolcri con la superficie della terra resa eguale dal diluvio era un’impresa disperata: ma al fine compresero che dall’oracolo erano indicati i sassi (perché la terra č considerata madre di tutti).

 

 

La favola sembra racchiudere il mistero della natura e pare correggere un errore insito nell’animo umano.

Infatti l’umana imperizia pensa di poter generare nuove forme delle cose e nuovi esseri della natura dalla putredine dei loro resti (come la Fenice risorgeva dalle proprie ceneri); ma ciň non puň avvenire in alcun modo perché materiali di tal fatta hanno giŕ esaurito il loro cammino e sono del tutto impossibilitati a dar vita a nuove cose. Pertanto bisogna risalire ai principi piů comuni.

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, č un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarŕ autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non č responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.19 Secondi