Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| La Stele dell'Inventario di Giza la “sindone” della Grande Piramide / 1 || Imago Templi /6.17 || Il discepolo interiore || Metodo della Presenza || Il Piano per l'evoluzione umana || La Via Eroica || Il Tempio di Ibez || Conoscenza come antidoto alla sofferenza || Chakra, Albero Sephirotico e Suono |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Sull'Iniziazione: Chi è il vero Discepolo
Argomento:Domande e Risposte

Domande e Risposte“...dai primi tre libri della Bhagavad Gita. Il problema di Arjuna è il problema di tutti i discepoli, e la soluzione è eternamente la stessa…”

Documento senza titolo

Chi è il vero Discepolo

di Athos A. Altomonte

© copyright by Esonet.it

 

D: "...dai primi tre libri della Bhagavad Gita. Il problema di Arjuna è il problema di tutti i discepoli, e la soluzione è eternamente la stessa…"

 

R: Corretto, Amico mio, ti stai avvicinando alla realtà.

Ma dovresti imparare a sfrondare i termini delle "antiche favole" per riconoscere, sotto di esse, le più dirette indicazioni per la verità.

Spero di aiutarti dandoti alcuni punti di riferimento.

Il primo combattimento, come dici tu, non avviene tra la personalità fisica e l’Anima, ma è quello tra l’astuto Istruttore che cerca di sviare l’attenzione della presuntuosa "scimmietta" del postulante, con in testa la sua corona di vanità.

Purtroppo, se un gran numero "sceglie" di restare attaccato al "mondo delle parole", altrettanti vogliono restare dentro il "nido" della propria infanzia iniziatica.

La "scelta" dell’Allievo è una fase successiva e accade quando viene "mandato via" dall’Istruttore, perché è tempo di affidarsi (se vuole, questa è la scelta) al proprio Istruttore interiore (l’Ego), messaggero dell’anima.

L’Anima è il primo Maestro occulto del sé inferiore. Ma deve essere chiaro che è l’anima ad essere il Discepolo, non l’io impermanente del sé inferiore.

Un Istruttore non riflette tanto se stesso quanto il volere dell’Ego (la qualità di raggio) dell’Allievo.

L’Aspirante diventa Allievo dopo essere stato "accettato" da un Istruttore che, a sua volta, è stato accettato da un Maestro della Gerarchia.

Si diventa Discepolo in Prova quando si accetta di lasciarsi guidare dall’Ego. Così, che la personalità, da egocentrica, diviene transpersonale (astratta).

Si è Discepolo Accettato quando, completato il Ponte (coscienziale) che unisce all’Anima, il sé inferiore si fonde con essa. Personalità ed Anima, così uniti, diventano l’incarnazione di un Iniziato (3za Iniziazione).

Credo che per ora non occorra di più.

Fraternamente  

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.16 Secondi