Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Fisiologia occulta: Il Veicolo Eterico (il Corpo Vitale)
Argomento:Scienza ed Esoterismo

Scienza ed EsoterismoUno dei principali compiti degli esoteristi è di dimostrare il fatto del corpo eterico. La scienza moderna sta già facendolo, poiché le sue ricerche l'hanno condotta nel regno dell'energia. L'elettro-terapia, il crescente riconoscimento della natura elettrica dell'uomo, e l'aver realizzato il fatto che persino l'atomo negli oggetti apparentemente inanimati è una vivente e vibrante entità, corroborano questo punto di vista occulto. In generale, la scienza ha preceduto l'esoterismo nel suo riconoscimento dell'energia quale fattore dominante in ogni forma di espressione ...

Documento senza titolo

Il Veicolo Eterico (il Corpo Vitale)

a cura di Massimo Mancini

prodotto per Esonet.it

Estratti dagli scritti di Alice A. Bailey e del Maestro D.K.

 

Gli psicologi orientali partono da premesse che l'Occidente ritiene ipotetiche. Essi pongono in evidenza la natura spirituale dell'uomo e ritengono che la stessa natura fisica sia risultato di un'attività spirituale. Asseriscono che tutto ciò che si vede non è che la manifestazione di energie interiori. Considerano gli interi meccanismi del cosmo e dell'uomo come effetti, i soli cui s'interessino gli scienziati. La loro posizione può essere così riassunta:

Primo: Non esiste altro che energia; essa agisce mediante una sostanza che interpenetra e manifesta tutte le forme ed è analoga all'etere come oggi inteso. La materia è energia o spirito nella sua forma più densa; lo spirito è materia nel suo aspetto più sublimato.

Secondo: Poiché ogni forma è interpenetrata di etere, ha un corpo eterico.

Terzo: Come l'atomo ha un nucleo positivo ed elementi negativi, così ogni corpo eterico ha centri positivi di forza immersi in sostanza negativa. Anche l'essere umano ha un corpo eterico, positivo rispetto al fisico, che esso mette in movimento e mantiene in vita, agendo come forza di coesione.

Quarto: Il corpo eterico dell'uomo ha sette centri. principali di energia attraverso i quali fluiscono le varie energie che ne producono l'attività psichica. Questi centri sono collegati al sistema cerebro-spinale, e la base dell'attività psichica, o sede dell'anima, è la testa. Il principio direttivo è dunque nel capo, donde controlla l'intero meccanismo cooperante con gli altri sei centri di forza.

Quinto: Attualmente nell'uomo solo alcuni centri sono attivi, mentre altri sono quiescenti. In un essere umano perfetto, tutti i centri sono attivi e producono uno sviluppo psichico perfetto e il meccanismo migliore.

L'importanza annessa dagli orientali all'energia spirituale, e che gli occidentali riservano invece alla struttura o al meccanismo, giustifica pienamente, la natura psichica nei suoi aspetti superiori e inferiori.

[…]

La vita stessa, l'allenamento che verrà compiuto nel futuro, le conclusioni della scienza e la nuova civiltà, tutto si concentrerà sempre più su questa unica sostanza che è la vera forma a cui tutti i corpi fisici, in ogni regno della natura, si conformano. Notate questo modo di esprimermi.

... Il corpo eterico è formato di sottile sostanza eterica, ed effettivamente non c'è un vero varco ma solo il fatto che l'umanità ignora un aspetto del corpo fisico di gran lunga più importante di quello fisico denso. La coscienza degli uomini è, oggi, fisica-astrale, ed il fattore delle energie condizionanti è ignorato, trascurato e, dal punto di vista della coscienza, inesistente.

Uno dei principali compiti degli esoteristi è di dimostrare il fatto del corpo eterico. La scienza moderna sta già facendolo, poiché le sue ricerche l'hanno condotta nel regno dell'energia. L'elettro-terapia, il crescente riconoscimento della natura elettrica dell'uomo, e l'aver realizzato il fatto che persino l'atomo negli oggetti apparentemente inanimati è una vivente e vibrante entità, corroborano questo punto di vista occulto. In generale, la scienza ha preceduto l'esoterismo nel suo riconoscimento dell'energia quale fattore dominante in ogni forma di espressione ... La scoperta che tutte le forme manifestate sono forme di energia e che quella umana non vi fa eccezione, è un dono della scienza all'umanità, e non dell'occultismo.

[…]

Ecco ora una dichiarazione fondamentale, tanto fondamentale che governa e controlla tutto il pensiero riguardante il corpo eterico:

Il corpo eterico è in primo luogo composto dell'energia o dalle energie predominanti a cui l'uomo, il gruppo, la nazione o il mondo, rispondono in ogni particolare ciclo o periodo mondiale.

Per facilitare la chiara comprensione è essenziale che io formuli alcune proposizioni circa il corpo eterico che dovrebbero poi servire di guida in tutto il modo di pensare dello studioso, altrimenti egli si accosterebbe alla verità da un angolo di visuale errato. Questo, la scienza moderna non lo fa, e la sua limitazione consiste nella mancanza di visione; la sua speranza sta nel fatto che essa riconosce la verità quando è provata. La verità in ogni circostanza è sempre essenziale e in ciò la scienza dà il buon esempio per quanto ignori o sdegni l'occultismo. Gli occultisti che si occupano di scienza si creano degli ostacoli sia con il loro modo di presentare la verità che con la loro falsa umiltà. Entrambe le cose sono errate.

Sei principali proposizioni informano l'intero studio del corpo eterico ed io desidero esporle, come primo passo, allo studioso.

I. Niente esiste nell'universo manifestato - solare, planetario, o nei vari regni della natura - che non possegga una forma composta di un qualche tipo di energia, sottile, intangibile, eppure sostanziale, la quale domina, governa, e condiziona il corpo fisico esterno. Tale forma sottile è il corpo eterico.

II. Questa forma di energia, sottostante al sistema solare, ai pianeti e a tutte le forme entro i loro particolari confini, è essa stessa condizionata e governata dall'energia solare e planetaria dominante, la quale incessantemente e di continuo la crea, la cambia, e la qualifica. Il corpo eterico è soggetto a perenne mutamento. Ciò, essendo vero per il Macrocosmo, lo è ugualmente per l'uomo, il microcosmo, e per mezzo del regno umano, col tempo si dimostrerà misteriosamente vero per tutti i regni della natura sub-umani. Il regno animale e vegetale già ne danno dimostrazione.

III. Il corpo eterico è composto di linee di forza concatenate e circolanti, le quali emanano da l'uno o l'altro, o da uno e da altri, dei sette piani, o zone di coscienza della nostra Vita planetaria.

IV. Queste linee di forza e questo sistema di correnti di forza strettamente concatenate sono in rapporto con sette punti, o centri, focali esistenti nel corpo eterico, ciascuno dei quali è in rapporto con certi tipi di energia che ad essi affluiscono. Quando l'energia che perviene al corpo eterico non si collega con un centro particolare questo rimane quiescente e sopito; quando invece vi si collega, e il centro è sensibile al suo influsso, esso diviene vibrante e ricettivo e si sviluppa quale elemento dominante nella vita dell'uomo nel piano fisico.

V. Il corpo fisico denso, composto di atomi, ciascuno con la propria vita, luce ed attività individuale, è tenuto assieme dalle energie che costituiscono il corpo eterico e le manifesta. Tali energie sono, come vedremo, di duplice natura:

a) Energie che (mediante "linee di potente energia" concatenate) costituiscono il corpo eterico sottostante, nella sua integrità ed in rapporto a tutte le forme fisiche. Questa forma è allora qualificata dalla vita e dalla vitalità generali del piano nel quale Colui che dimora nel corpo funziona, e dove perciò la sua coscienza è normalmente focalizzata.

b) Energie particolari o specifiche, con le quali l'individuo (al suo presente stadio evolutivo e nelle circostanze che costituiscono la sua vita di ogni giorno e la sua eredità) sceglie di regolare le proprie quotidiane attività.

VI. Il corpo eterico ha numerosi centri di forza responsivi alle molteplici energie della Vita che informa il nostro pianeta, ma noi prenderemo in esame soltanto i sette centri maggiori, i quali reagiscono all'influsso delle energie dei sette raggi. Tutti i centri minori sono condizionati dai sette centri maggiori. È questo un fatto che, di solito, viene trascurato, ed a tale riguardo conoscere il raggio egoico e quello della personalità è sommamente utile.

Possiamo dunque renderci conto di come il tema dell'energia divenga di capitale importanza, dato che essa domina l'uomo facendo di lui ciò che egli è in ogni particolare momento, ed allo stesso tempo indica il piano nel quale dovrebbe essere attivo ed il metodo del suo comportamento verso il proprio ambiente, le circostanze ed i propri rapporti. L'uomo che comprenda tutto ciò potrà rendersi conto che egli dovrà spostare completamente la sua attenzione dai piani fisico o astrale ai livelli di coscienza eterici, e che suo obbiettivo sarà allora il determinare quale energia (o energie, se egli è un discepolo avanzato) debba dirigere la sua quotidiana espressione di vita. Il discepolo si renderà inoltre conto che via via che il suo atteggiamento, le sue realizzazioni e la sua comprensione si elevano a livelli superiori, il suo corpo eterico subisce continui mutamenti e risponde a sempre nuove energie, delle quali egli si approprierà con volontà determinata.

[…]

In rapporto al grado di evoluzione, il corpo eterico andrà gradatamente estendendosi oltre i limiti del corpo fisico e tale aura potrà variare da alcuni a molti centimetri.

[…]

La rete del corpo eterico permea ogni singola parte interna del corpo fisico. Attualmente ha particolare rapporto col sistema nervoso che viene alimentato, dominato e galvanizzato dalla sua controparte eterica composta di milioni di minuscole correnti, o linee di forza che l'occultismo orientale ha chiamato nadi e che sono i conduttori dell'energia.

[…]

I sette centri non risiedono nel corpo fisico denso, ma solo nella sostanza eterica e in quella cosiddetta aura eterica che si estende oltre il corpo fisico.

[…]

Il potente effetto dell'afflusso di energia che attraversa il corpo della vitalità (o eterico) ha automaticamente creato questi centri, o serbatoi di forza, questi punti focali di energia che l'uomo spirituale deve imparare ad usare e per mezzo dei quali egli può dirigere l'energia ove essa occorra.

[…]

Poiché ogni forma costituisce un aggregato di vite sostanziali, o atomi, essa è un centro entro il corpo eterico della forma di cui è parte. A base della propria esistenza essa possiede un punto dinamico vivente che la integra e la mantiene quale essere essenziale. Questa forma, o centro, grande o piccola, un uomo o un atomo di sostanza, è in rapporto con tutte le altre forme ed energie manifestantesi, esistenti nello spazio circostante, ed è automaticamente ricettiva ad alcune mentre altre ne respinge, con il non riconoscerle; essa convoglia e trasmette altre energie irradiate da altre forme divenendo in tal modo a sua volta un “agente di impressione”. Ecco quindi dove verità differenziate si accostano e si fondono, costringendoci ad usare terminologie identiche per esprimere le stesse verità, o idee.

[…]

Il corpo eterico ... ha l'ufficio principale di distribuire vita ed energia al fisico, integrandolo nel corpo energetico della Terra e del sistema solare. È un tessuto di correnti di energia, di linee di forza e di luce. È parte di una grande rete di energie che sottostà a qualsiasi forma, grande o minuscola (macro o microcosmica). In essa fluiscono le forze cosmiche, così come il sangue nelle arterie e nelle vene. La circolazione costante, individuale - umana, planetaria e solare - delle forze vitali negli organismi eterici di tutte le forme è la base della vita manifesta, ed esprime la verità della sua fondamentale unità. 

[…]

Il corpo eterico è l'apparato reattivo più potente dell'uomo, poiché non solo pone in funzione i sensi, con tutti i loro contatti con il mondo tangibile, ma gli consente anche di reagire sensibilmente ai mondi sottili, e gli apre persino i regni spirituali, quando controllato e vivificato dall'anima. 

[…]

Il serio aspirante che comprenda quanto ho detto verrà indotto a considerare i centri da un punto di vista più pratico ed a cercare tenacemente di rendere la propria sfera di attività radiatoria più utile ai propri fratelli. Ciò, per la ragione che tale sua nuova disposizione, esprimerà la qualità dello spirito soggettivo e non quella - fino ad ora predominante - della materia oggettiva. Non dimenticate, che il corpo eterico è un corpo materiale e sostanziale e che fa perciò parte del piano fisico; non dimenticate, che sua funzione è in primo luogo il trasmettere le energie dei piani emozionale e mentale a quanti in incarnazione sono al grado di sviluppo in cui si fanno esperienze coscienti. Inoltre, quando l'antahkarana sia costruito, funzione del corpo eterico sarà il trasmettere le energie della Monade a quanti sono in grado di manifestare coscientemente il divino. Potete scorgere la bellezza del processo spirituale, e l'aiuto predisposto per i figli degli uomini a tutti gli stadi del loro ritorno al centro dal quale sono provenuti?

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.15 Secondi