Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Uso dei Linguaggi: I Linguaggi iniziatici
Argomento:Arte ed Esoterismo

Arte ed Esoterismo« …esisteva, ci è stato detto, in ogni paese avente il diritto di chiamarsi civile, una Dottrina esoterica, un sistema denominato Saggezza e coloro che si dedicarono al suo studio ed al suo insegnamento furono chiamati Saggi…»

Documento senza titolo

I Linguaggi iniziatici

di Athos A. Altomonte

© copyright by Esonet.it


Da un antico Commentario: « …esisteva, ci è stato detto, in ogni paese avente il diritto di chiamarsi civile, una Dottrina esoterica, un sistema denominato Saggezza e coloro che si dedicarono al suo studio ed al suo insegnamento furono chiamati Saggi…»

Pitagora chiamò questo sistema: Gnosi o Conoscenza delle cose che esistono.

Sotto la nobile denominazione di Saggezza, gli antichi saggi dell'India, i magi di Persia e di Babilonia, gli Hierophanti d'Egitto e d'Arabia, i veggenti ed i profeti d'Israele, i filosofi greci e d'occidente, riunirono tutte le conoscenze che ritenevano essenzialmente divine e ne classificarono una parte, da trattenere ed usare quale esclusivo viatico iniziatico e l'altra da trasmettere sotto forma exoterica. Nacquero, così, i Catechismi (o Misteri) maggiori e minori.

La Dottrina sapienziale, dopo aver superato il filtro di “riconoscendo sarai riconosciuto”, viene trasmessa prima oralmente da Iniziato maggiore ad iniziato minore (allievo, discepolo o chela). Attraverso quel metodo sottile che nella “tradizione misterica ” viene chiamato «… le labbra all'orecchio e la parola sull'alito».

Un altro veicolo di sapere sono i significati interiori, e perciò esoterici, degli ideogrammi (hierogrammi, da Hierophante : iniziatore) e dei simboli che bisogna imparare a distinguere ed a leggere come una nuova lingua.

I simboli arcaici rappresentano sottoforma ermetica i significati di quella che oggi viene chiamata la Grande Opera.

I “manufatti simbolici” sono di varia natura. Trasmessi nelle architetture, scolpiti, scritti e disegnati, sono scomposizioni di significati maggiori, che solo la “scienza” dell'iniziato sarà nelle condizioni di ricomporre.

Per questo motivo, l'iniziato deve apprendere l'uso dei linguaggi con cui è stata trasmessa la loro Dottrina. Che, come vedremo, va dal linguaggio metaforico a quello pittorico, da quello ermetico a quello architettonico. Tutti indispensabili per conoscere le verità delle antiche tradizioni.  

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.15 Secondi