Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Aforismi Agni Yoga: La facoltà di usare « cento e uno » lingue
Argomento:Agni Yoga

Agni YogaDa lungo tempo si è detto che bisogna parlare un linguaggio intelligibile all'ascoltatore, ma in pratica lo si fa di rado. Per convincere con l'impiego dell'energia psichica, bisogna ricorrere al modo d'esprimersi di colui che si vuole persuadere.

Documento senza titolo

La facoltà di usare «cento e uno» lingue

a cura di Adriano Nardi

prodotto per Esonet.it


Persino durante un pranzo si esita se le stoviglie hanno forma non familiare.

Sarebbe dunque errore irreparabile inviare un pensiero senza tenere conto di chi lo riceve.

Da lungo tempo si è detto che bisogna parlare un linguaggio intelligibile all'ascoltatore, ma in pratica lo si fa di rado.

Per convincere con l'impiego dell'energia psichica, bisogna ricorrere al modo d'esprimersi di colui che si vuole persuadere.

Molte volte avrete notato espressioni del Maestro conformi a quelle dei Suoi discepoli. Ne sono derivate supposizioni assurde di contraffazioni, poiché è parso strano a qualcuno che le espressioni caratteristiche del discepolo fossero presenti nel linguaggio del Maestro.

Ma pochi hanno pensato che così l'assimilazione ne era facilitata. Bisogna inoltre capire che durante un lavoro in comune le modalità di espressione si generalizzano: il geroglifico della comprensione si approfondisce. Ma l'ignorante continua a parlare di contraffazioni e non si dà la pena di guardare se stesso e ricordare le espressioni cui ricorre quando tratta con altri.

Noi non facciamo che estendere lo stesso principio, e proponiamo di adottare il linguaggio dell'ascoltatore in tutte le sue caratteristiche. A Noi non importa se i benpensanti Ci accusano: miriamo solo a un buon risultato. Se dovete usare anche i modi di dire più strani per salvare qualcuno da un pericolo, non indugiate.

È la condizione indispensabile per perfezionare la trasmissione del pensiero.

Soprattutto verificate le vostre risorse e la capacità di adattarvi alle condizioni più diverse. La scioltezza nei metodi mentali darà ali al vostro pensiero. Iniziate con l'espressione più tipica dell'ascoltatore. Quella frase abituale facilmente fa presa sulla sua Coscienza. Ma per farlo bisogna osservare con simpatia ogni caratteristica. Bisogna avere mille occhi!

da Comunità

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.15 Secondi