Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Il Nuovo Gruppo dei Servitori Mondiali || Esoterismo della parola || La Stele dell'Inventario di Giza la “sindone” della Grande Piramide / 5 || la Stele dell'Inventario di Giza la “sindone” della Grande Piramide / 4 || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /3.1 || Iniziare a conoscere se stessi (nel bene e nel male) || La Stele dell'Inventario di Giza la “sindone” della Grande Piramide / 3 || Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


:: 2 News da Esonet.com ::
·The Warrior unchanged in joy and in suffering
·Happiness, the negation of suffering
·Suffering in the initiatory Teaching
·The Journey through the Great Work /2.5
·World of Noise – World of Silence
·The Heroic Path
·The inner disciple
·Imago Templi / 6.17
·The Sensitive Sphere
·The Three Lights, the Four Castes and the Four Ages

Altro...

:: 2 The Planetary System ::
·Sognare a regola d’arte
·Creare le cause dell’Opera futura
·Seconda Sezione Aurea dell’anno 2018
·Quante realtĂ ? Una, nessuna, centomila – Seconda parte
·Opera d’Arte
·Sirio : “il Sole dei Soli”. Canali di energia stellare (3^ parte)
·Il manto prezioso della Madre del Mondo (ultima parte)
·Arte della Comunicazione
·Il Sistema delle Leggi universali – parte prima
·Plenilunio in Leo: l’Arte del Pensiero

Altro...

 
Aforismi Agni Yoga: La potenza del suono psichico
Argomento:Agni Yoga

Agni YogaIn fatto di trasmissione del pensiero i metodi dell'Est e dell'Ovest differiscono. L'Occidentale vorrebbe perforare con lo sguardo, mentre l'Orientale, quando invia un pensiero, non guarda nessuno, poiché cosě smusserebbe l'acutezza del comando.

Documento senza titolo

La potenza del suono psichico

a cura di Adriano Nardi

prodotto per Esonet.it


In fatto di trasmissione del pensiero i metodi dell'Est e dell'Ovest differiscono.

L'Occidente, per indurre suggestione, ricorre all'azione diretta ed aggressiva: tocco, fissità di sguardo, pronuncia udibile di un comando; per essere così primitiva essa ricorda gli incantatori dell'India meridionale. Nel migliore dei casi quel comando ottiene obbedienza in una sola azione definita.

L'Oriente cerca invece soprattutto il contatto interiore con la coscienza, il che consente di penetrarla con fermezza e durata maggiori.

L'Occidentale vorrebbe perforare con lo sguardo, mentre l'Orientale, quando invia un pensiero, non guarda nessuno, poiché così smusserebbe l'acutezza del comando. I suoi occhi in effetti sono aperti, ma si costruisce un'immagine del corrispondente, in cui può coglierne l'essenza con perfezione maggiore.

Non è la tensione che rafforza l'effetto, ma la fermezza immota della coscienza e la purezza totale del suono psichico. Le rocce si spaccano non solo sotto i colpi, ma anche al fragore di una detonazione.

Si riesce facilmente nelle cose più difficili se la coscienza è adeguata e la quiete indisturbata. Ma purtroppo gli uomini considerano la quiete come oziosità.

Azione - energia - luce!

da Comunità

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, č un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarŕ autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non č responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.20 Secondi