Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio || Avere coscienza di cosa si vuole |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Patto Roerich: Il simbolo del Vessillo di Pace
Argomento:Arte ed Esoterismo

Arte ed EsoterismoQuesto simbolo della triade, che è stato divulgato in tutto il mondo, può avere diversi significati. Alcuni lo interpretano come un simbolo di Passato Presente e Futuro, racchiuso nel cerchio dell'Eternità. Altri ritengono che esso si riferisca alla Religione, alla Scienza e all'Arte, contenute insieme nel cerchio della Cultura. Ma qualunque sia l'interpretazione, il simbolo è di per se stesso il segno più universale.

Documento senza titolo

Il simbolo del Vessillo di Pace

di Nicholas Roerich

traduzione di Roberta Giammaria
curato da Adriano Nardi

prodotto per Esonet.it


Questo simbolo della triade, che è stato divulgato in tutto il mondo, può avere diversi significati. Alcuni lo interpretano come un simbolo di Passato Presente e Futuro, racchiuso nel cerchio dell'Eternità. Altri ritengono che esso si riferisca alla Religione, alla Scienza e all'Arte, contenute insieme nel cerchio della Cultura. Ma qualunque sia l'interpretazione, il simbolo è di per se stesso il segno più universale.

Esso è contenuto nel più antico dei simboli Indiani, il Chintamani, simbolo di felicità che può essere ammirato nel Tempio del Paradiso a Pechino; appare inoltre nei Tre Tesori del Tibet; sul petto del Cristo nel ben noto dipinto di Memling; sulla Madonna di Strasburgo; sugli scudi dei Crociati e sullo stemma araldico dei Templari. Può essere trovato sulle lame delle famose spade Caucasiche, conosciute come “Gurda”.

Esso appare come un simbolo in un certo numero di ordini filosofici. Può essere trovato sulle immagini di Gessar Khan e di Rigden Djapo; sul “Tamga” di Timurlane e sullo stemma araldico dei Papi. È stato visto nei lavori degli antichi pittori Spagnoli, in quelli del Tiziano, sull'antica icona di S.Nicola a Bari, su quella di S.Sergio e della Santissima Trinità.

Può essere trovato sul blasone della città di Samarkanda, sulle antichità Etiopiche e Copte, sulle rocce della Mongolia, sugli anelli Tibetani, sugli ornamenti pettorali di Lahul, Ladak e tutte le regioni Himalayane e sulle ceramiche dell'età neolitica.

È bene in vista sulle bandiere Buddiste. Lo stesso simbolo viene marchiato sui destrieri Mongoli. Niente, allora, potrebbe essere più appropriato di questo simbolo per riunire tutte le razze; non è solo un ornamento, ma un segno che porta con se un profondo significato.

È esistito per incommensurabili periodi di tempo ed è stato trovato attraverso tutto il mondo. Nessuno quindi può pretendere che esso appartenga a nessuna particolare setta, confessione o tradizione, ma rappresenta l'evoluzione della coscienza attraverso tutte le sue differenti fasi.

Quando c'è una richiesta di difendere i tesori del mondo, nessun simbolo migliore potrebbe essere selezionato, perché esso è universale, di antichità senza limiti e contiene in esso un significato che troverà un'eco in ogni cuore.

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

Argomenti Correlati

Agni Yoga

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.14 Secondi