Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio || Avere coscienza di cosa si vuole |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
: Simbolismo occulto del Dollaro americano
Argomento:Letture d'Esoterismo

Letture d'EsoterismoIl disegno dei biglietti da un dollaro è denominato «The Great Seal».
È formato da una Piramide tronca sul cui vertice poggia un Delta al centro del quale è posto un occhio. Settantadue mattoni formano la Piramide, disposta su 13 livelli contornata dalla scritta: «Annuit Coeptis» e «Novus Ordo Seculorum».

Documento senza titolo

Simbolismo occulto del Dollaro americano

di Athos A. Altomonte

© copyright by Esonet.it


 

Il disegno dei biglietti da un dollaro è denominato «The Great Seal».

È formato da una Piramide tronca sul cui vertice poggia un Delta (detto: Triangolo di Salomone, simbolo della Divinità) al centro del quale è posto un occhio (L'Occhio della Divinità). Settantadue mattoni (7+2 = 9 numero della perfezione massonica) formano la Piramide, disposta su 13 livelli contornata dalla scritta: «Annuit Coeptis» e «Novus Ordo Seculorum».

L'occhio posto al centro del Delta, spiega Kenneth Grant « è da collegarsi alla lettera ebraica Ayin, numero 70 secondo la Kabbalah che, come 7 x 0, rappresenta l'aspetto più materiale del numero sette, cioè, Sevekh, Venere».

Questo è il simbolo dell'Ordine degli Illuminati.

L'idea si stampare il Gran Sigillo sulla banconota da 1 dollaro si trasmise attraverso i presidenti Benjamin Franklin, John Adams e Thomas Jefferson, tutti massoni. Ma il progetto conobbe la “luce” solo nell'anno 1933, sotto la presidenza Roosvelt, anch'egli massone, insignito del 32° grado del Rito Scozzese Antico e Accettato.

«The Great Seal» (Il Gran Sigillo), è esposto anche nella Sala della Meditazione del Palazzo dell'O.N.U. a New York.

L'«Ordine degli Illuminati» fu fondato il 1° maggio del 1776 dal principe Jean Adam Weishaupt (1748-1830), che all'epoca aveva 28 anni.

Il simbolo dell'Ordine era un «punto al centro di un Cerchio». Questo sigillo riprendeva il significato di un antico simbolo egizio legato ai Misteri di Osiride (il Sole spirituale) e di suo figlio Horus, che simboleggiava il sole fisico.

Il principe Weishaupt, fondatore dell'Ordine, era stato educato dai Gesuiti che, proprio in quegli anni erano stati colpiti da una bolla papale che ne decretava lo scioglimento. Un provvedimento che verrà revocato molto più tardi.

Il principe Weishaupt, che all'età di 20 anni era professore di Diritto Canonico a Ingolstadt, sua città d'origine, maturava le idee che l'avrebbero portato a costituire la più potente società segreta, che si prefiggeva di combattere un mondo fondato sulle ingiustizie sociali, sino a riorganizzarne le regole.

Il fondamento di Weishaupt era che «Ogni uomo capace di trovare in sé stesso la Luce Interiore può diventare eguale a Gesù, ossia Uomo-Re...». Aggiungendo che: «... le religioni materialistiche si fondano su imposture e chimere che finiscono per rendere l'uomo debole, strisciante e superstizioso. Tutto nel mondo è Dio e il mondo e Dio sono un'unica cosa». Inoltre: «per raggiungere una forma di società ideale, si deve passare attraverso l'esperienza di una società autoritaria, che possa far comprendere i valori della libertà.»

Weishaupt affermava che di un mondo ingiusto: «…bisogna distruggere tutto, senza riguardo alcuno, pensando solamente: il più possibile e il più presto possibile».

 

Cadet-Gassicourt nel suo libro sulla rovina dell'Ordine Templare, dal titolo: «Le Tombeau de Jacques de Molay» (1797) trascrive il giuramento degli Illuminati: «... abbattere l'autorità della monarchia; abolire il potere secolare del papa; predicare la libertà dei popoli e fondare una Repubblica Universale...» (la stessa promessa di abbattere le dittature monarchiche e teocratiche, si ritrova nel giuramento del Cav. Kadosch, 30° grado del Rito Scozzese).

Per questo, molti conformisti come Haugwitz e Wollerner, “denunceranno” il «complotto degli Illuminati contro le Monarchie e le Chiese.»

Gli Illuminati, secondo gli esperti, sarebbero attivi ancora oggi. E nei loro catechismi insegnano ancora che: «... la nostra forza sta nel segreto..., per questo siamo arrivati fino ad oggi perfettamente organizzati.»

 

Ted Gunderson, funzionario FBI di Los Angeles, sostenne che gli Illuminati: «Sono presenti a livello internazionale, soprattutto negli Stati Uniti…».

Mentre Doc Marquis, ex sacerdote di Satana, affermò che: «... L'Ordine degli Illuminati è la più potente organizzazione segreta mai esistita ed il capo del movimento si trova in Scozia...».

Questo satanista vive nascosto, perché teme di essere ucciso dopo aver detto che: «…gruppi satanisti ricevono ordini dagli Illuminati...».

Un giornalista accreditato presso il Washington Post ha scritto: «…dovrebbe farsi strada l'ipotesi di una gigantesca congiura ordita a livello europeo e questo, come abbiamo visto, non è un mito ma piuttosto una realtà».

 

All'inizio del secolo Jean A. Weishaupt, ideatore dell'Ordine, descrisse così gli Illuminati: « … più che un Ordine costituito sono una corrente di pensiero, che può agire sotto molteplici vesti, nomi ed impegni politici.» Così gli Illuminati assunsero per gradi il controllo di tutti gli Ordini più importanti, sino ad influenzare tutta la rete delle società segrete.

 

Come i simboli dell'Ordine sono impressi sulla divisa statunitense.

L'Ordine comprende 13 gradi suddivisi in due categorie chiamate: Edificio Inferiore ed Edificio Superiore.

L'Edifico Inferiore contiene i gradi di Novizio, Minervale, Illuminato Minore e Maggiore.

L'Edificio Superiore prevede i gradi di Apprendista, Compagno, Maestro, Scudiero Scozzese, Epopte, Principe, Filosofo-Mago ed infine il grado supremo di Uomo-Re.

Tutti questi simbolismi sono impressi sulla divisa statunitense.

 

La Piramide è il simbolo della Massoneria e le tredici iniziazioni degli Illuminati sono riconoscibili così:

- Nelle 13 stelle nell'Aureola che contorna l'Aquila;

- Nelle 13 stringhe poste sullo scudo;

- Nell'artiglio destro (lato mascolino) dell'Aquila è stretto un ramo d'olivo con 13 rami e 13 olive;

- Nell'artiglio sinistro (lato femminino) l'Aquila regge 13 frecce;

- La scritta «E Pluribus Unum» è formata da 13 lettere;

- La Piramide è costituita da 13 strati di pietre;

- La scritta «Annuit Coeptis» è anch'essa composta da 13 lettere.

-La scritta «Annuit Coeptis» significa: «La Divinità ha acconsentito».

 

Lo scrittore Philip J. Farmer, autore di: «Inside-Outside» scrive che «... potenze super-umane dirigono, dalla sommità di una Piramide cosmica, governanti visibili ed invisibili, che guidano l'evoluzione dei sistemi stellari e planetari e di tutti gli esseri che vi vivono, uomini compresi.»

 

L'Aquila, come il falco, è uno dei simboli usati per rappresentare Dio Horus (Divinità solare fisica, simbolo della saggezza che riverbera la coscienza dell'Iniziato) figlio di Osiride (Divinità solare, simbolo della Luce spirituale) e di Iside (Divinità lunare, simbolo della coscienza fisica, che può trovare la Luce solo nel riflesso del suo sposo-fratello Osiride).

La scritta «E pluribus Unum» (da molti Uno), impressa sul nastro che l'Aquila stringe nel rostro, significa che l'insegnamento degli Illuminati sarà diffuso a tutte le nazioni, fino a costituire un governo universale. La dicitura «Novus ordum seculorum», infatti, significa «Nuovo ordine eterno».

La data MDCCLXXVI (1776), inscritta alla base della Piramide, è l'anno di fondazione dell'Ordine.

 

La scelta del taglio da 1 Dollaro per imprimere i segni dell'Ordine può essere stata determinata dalla maggior diffusione tra il popolo di questa banconota piccolo taglio, rispetto ai biglietti di maggior valore. Questa scelta potrebbe essere stata determinata dalla decisione di usare il potere economico per scopi riformisti e rivoluzionari.

Il potere finanziario, dunque, come strumento di destabilizzazione di poteri dogmatici e illiberali basati sull'idolatria di personalità umane.

 

Anche sull'emblema del Senato degli Stati Uniti d'America, scrive Epiphanius: «...la simbologia massonica è evidente: dal berretto frigio del culto di Mithra, adottato dai rivoluzionari francesi, ai 13 Pentalfa dello scudo, ai fasci littori che sono un simbolo etrusco.»

Lo scrittore Caroll Quigley dell'università di Georgetown, nel volume «Tragedy and Hope», descrive le strategie di una potente lobby segreta che si muove per: «… creare un sistema finanziario mondiale che determini il sistema economico - e di conseguenza politico- internazionale.»

 

Un segno di questa correlazione è il Council for Foreign Relations. Un organismo che tra i propri scopi, ha quello di allineare, su un medesimo asse strategico, le politiche economiche di nazioni come il Giappone, il Canada, gli Stati Uniti e la Comunità Europea.

Secondo alcuni, il Council for Foreign Relations è sostenuto da gruppi di banche internazionali da mettere in relazione con la “Fratellanza Segreta” che fa capo all'Ordine degli Illuminati.

Dunque, il Council for Foreign Relations dovrebbe poter controllare l'economia politica mondiale con l'assicurare gli equilibri finanziari.

Scrive il cronista Paul Scott, riferendo il pensiero di un esponente del Council for Foreign Relation : «Kissinger sostiene che controllando gli alimenti si può controllare il popolo, ma che controllando l'energia ed il petrolio si possono controllare i sistemi finanziari delle nazioni. Perciò, mettendo cibo e petrolio sotto la supervisione di un ordine monetario internazionale, è possibile realizzare un governo mondiale che goda della protezione delle Nazioni Unite.»

Carl Schmitt, filosofo del diritto e allievo di Max Weber, intende questa meta quando descrive l'ONU come: «…il germe di un utopico governo mondiale. Una nuova "Unità del Mondo" su cui si concentrano le speranze di pace degli uomini.»

 

Rockefeller, commentando l'argomento, disse che:

1) una cooperazione in tal senso esiste;

2) ha lo scopo di instaurare «un governo economico mondiale»;

3) il fattore da vincere è «l'ultra conservatorismo nazionale».  

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

Argomenti Correlati

Storia Nascosta

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.14 Secondi