Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio || Avere coscienza di cosa si vuole |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Schede Massoniche: Scheda 13 / Scienza dell’Armonica e Libera Muratoria
Argomento:Massoneria

MassoneriaL’Armonica è la Scienza dei Costruttori, e nasce dai rapporti tra spazio e suono.
L’armonica è una scienza sacra, perchè il suono è il fondamento della creazione. Tutto ciò che è immerso nello spazio, pianeti compresi, ha il proprio suono, così come lo spazio, che risuona di un suono maggiore (nota fondamentale) emesso dal Grande Costruttore dell’Universo. Dunque, i principi di tale scienza sono sacri, in quanto rispondono all’architettura dell’Universo.

Documento senza titolo

Scheda 13 / Scienza dell’Armonica e Libera Muratoria

di Marco Macrì


Ritrovare la «Parola Perduta»

L’Armonica è la Scienza dei Costruttori, e nasce dai rapporti tra spazio e suono.

L’armonica è una scienza sacra, perchè il suono è il fondamento della creazione. Tutto ciò che è immerso nello spazio, pianeti compresi, ha il proprio suono, così come lo spazio, che risuona di un suono maggiore (nota fondamentale) emesso dal Grande Costruttore dell’Universo. Dunque, i principi di tale scienza sono sacri, in quanto rispondono all’architettura dell’Universo.

L’armonica diventa scienza speculativa, quando viene applicata alle geometrie degli antichi simboli. Non solo considerati nelle loro dimensioni esteriori, ma soprattutto nei rapporti (geometrici) interiori.

L’armonica diventa scienza operativa, quando viene applicata alla costruzione di edifici secondo “ritmi architettonici”. Un esempio antico sono le piramidi egizie, costruite oltre ai criteri noti dell’orientamento, secondo proporzioni corrispondenti al principio di risonanza interiore. Ma, a dire il vero, il sistema caratterizza tutte le costruzioni sacre, sia d’oriente che d’occidente.

L’orientamento rende la posizione di ogni Tempio, unica rispetto al pianeta e nei rapporti con particolari movimenti astrali. Inoltre, seguendo precise ripartizioni matematiche, i Templi sono edificati su particolari centri energetici, diventando così casse di risonanza e distributori di energie del pianeta, dentro ed attorno a se stessi. La massima espressione di costruzioni armoniche sono le Cattedrali gotiche, e più precisamente i rapporti armonici dei loro spazi interiori. Infine, il cosiddetto “segreto dei Costruttori” consiste nei rapporti che “risuonano” nel collegamento tra il macrocosmo universale e il microcosmo umano.

Secondo gli insegnamenti dell’Armonica, di cui Pitagora* tramandò i concetti fondamentali:

• il suono è all’origine di tutto ciò che esiste;

• in tutti i fenomeni universali esiste un ordine armonico misurabile;

• il numero è l’essenza di ogni cosa.

__________

* dopo Pitagora tramandarono la Scienza dell’Armonica Platone, Vitruvio (nella Roma Imperiale), Luca Pacioli (nel Rinascimento), Von Thimus e Hans Kaiser (fino ai giorni nostri).

__________

Dal punto di vista iniziatico, l’Uomo può unire il cielo alla terra costruendo ponti concettuali entro se stesso, secondo il principio per cui lo spirito è sostanza nella sua vibrazione più alta, mentre la materia è spirito nella sua vibrazione più bassa. Dall’unione tra spirito e materia viene generata la coscienza universale, così, per riflesso nasce anche la coscienza umana. Sviluppando la sensibilità intellettuale, assieme alla sensibilità spirituale, l’Uomo espande la propria coscienza fino a diventare un Costruttore divino. Ma questa cognizione deve essere realizzata sommando mente e cuore.

La «Parola Perduta»

La Scienza dell’Armonica insegna che non esistono barriere al suono, in quanto fenomeno infinito. Nel creato tutto è suono, tutto è energia in moto perpetuo, che vibrando genera rapporti fondamentali tra tutte le cose. Ogni essere vivente contiene una vibrazione propria, il timbro particolare dello spirito incarnato, che a quel timbro per assonanza risponde con una vibrazione, che corrisponde al risveglio interiore. Questo è il significato occulto della «Parola Perduta». Scoprire la “parola perduta”, significa ritrovare l’identità affine alla sottigliezza spirituale.

L’Iniziato può creare “forme pensiero” che, attraverso un suono appropriato, vengono proiettate nello spazio, entrando in risonanza con strutture affini. Così da attrarle, generando nuove e più potenti forme pensiero, che vibrano e si propagano nello spazio circostante, producendo una catena di effetti.

Nel senso iniziatico, particolari suoni o parole sussurrate, meglio ancora se emesse silenziosamente, servono ad armonizzare i centri della coscienza inferiore (sensazioni fisiche) e quelli superiori (sensibilità sottile). L’operatività iniziatica consiste nell’opporsi ai conflitti terreni, producendo armonia e bellezza con pensieri, parole ed azioni. L’armonizzazione sviluppa la coscienza, unendo mente e cuore, necessari entrambi per entrare in contatto con l’infinito.

Il contatto “reale” con la coscienza cosmica avviene attraverso il cuore, che lo trasmette alla mente, facendo propria l’energia attrattiva dell’universo, che la coscienza recepisce come senso di amore includente.

I cosiddetti “canti sacri” sono solo l’applicazione formale ed exoterica di questa conoscenza. La gestualità rituale delle tornate massoniche, la liturgia eucaristica, un canto gregoriano, infatti, contribuiscono ad armonizzare gli astanti, inducendoli temporaneamente al ritmo e all’armonia interiore. Quindi, anche se la loro azione non da risultati permanenti, può pacificare per qualche momento i conflitti emotivi degli uditori.

Perfezionare se stessi significa avvicinare il «grande servizio» che consiste nel modificare, noi piccole gocce, le qualità dell’oceano dei pensieri in cui siamo immersi. Questo avviene secondo il principio per cui quando più punti entrano in sintonia, risuonano, creando un campo attrattivo, che influenza l’ambiente circostante. Ma questo vale tanto per il bene che per il male.

Ogni gruppo organizzato forma una geometria il cui interno risuona dell’energia pensiero che, per il bene o per il male, i suoi partecipanti sono portatori. La forza del gruppo, poi, che si mostri come volontà o solo come approssimativa intenzione, amplifica il potere attrattivo dell’energia pensiero che lo costituisce, agendo da catalizzatore del proselitismo.

Il suono è alla base della manifestazione. Asseriscono i catechismi mistici “in principio era il Verbo, il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio”. Tutto è suono, tono e vibrazione, dunque. Ma come il suono crea, può anche distruggere. Con il suo suono la parola genera immagini pensiero che danno vita o distruggono sensazioni ed idee. E la parola che materializza il pensiero si avvale del respiro, che diventa così il suo ritmo. Per cui pensiero, suono, parola e ritmo sono inscindibili.

Il giusto ritmo crea armonia e l’armonia attira bellezza, mentre senza ritmo tutto diventa confusione e rumore. Così, vivendo secondo i ritmi di una coscienza illuminata l’Uomo ordina il caos interiore, richiamando situazioni armoniche e influenzando beneficamente le situazioni che lo circondano. A questo aiuta il pensare in modo positivo, perchè, ogni simile attira il suo simile, e pensare negativamente attrae onde negative. Per questo ogni Costruttore considera un Tempio come la costruzione di una potente cassa di risonanza, per chi sappia creare forme pensiero positive. Le forme pensiero generate da gruppi iniziatici sono forme di emancipazione, che possono risuonare oltre il gruppo stesso. Auspicando che ognuno diventi sempre più responsabile delle forme pensiero che costruisce ed emana; va detto che più si diventa consapevoli, più si è responsabili. Per questo conoscenza e consapevolezza sono considerati due pilastri del perfezionamento iniziatico.

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

Argomenti Correlati

Scienza ed Esoterismo

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.16 Secondi