Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Schede Massoniche: Scheda 15 / Grandi massoni della storia
Argomento:Massoneria

MassoneriaLa storia è scritta da chi in ogni campo ha dedicato la vita al bene comune. Tra questi si sono distinti molti Massoni.

Documento senza titolo

Scheda 15 / Grandi massoni della storia

di Marco Macrì

prodotto per Esonet.it

La storia è scritta da chi in ogni campo ha dedicato la vita al bene comune. Tra questi si sono distinti molti Massoni.

Vittorio Alfieri (Asti 1749-Firenze 1803) scrittore italiano

Salvator Allende (1908 - 1973) presidente del Cile

Giovanni Amendola (Salerno 1882 - Cannes 1926) deputato italiano

Attilio ed Emilio Bandiera (Venezia 1810 e 1819 - Cosenza 1844) patrioti italiani

Ugo Bassi (Cento 1801 - Bologna 1849) sacerdote

Cesare Battisti (Trento 1875 - Trento 1916) deputato italiano

Cesare Beccaria (Milano 1738 - 1794) filosofo ed economista italiano

Nino Bixio (Genova 1821 - Sumatra 1883) militare, patriota italiano

Simon Bolivar (Caracas 1783 - Colombia 1830) generale e uomo politico sudamericano

Johannes Brahms (Amburgo, 7 maggio 1833 - Vienna 1897) musicista tedesco

Giosuè Carducci (Valdicastello 1835 - Bologna 1907) poeta italiano

Camillo Cavour (Torino 1810 - Torino 1861) uomo politico italiano

Carlo Collodi (Firenze 1826 - Firenze 1890) scrittore e giornalista italiano

Winston Churchill (Woodstock 1874 - Londra 1965) uomo politico britannico

Francesco Crispi (Ribera   1819 - Napoli 1901) uomo politico italiano

Gabriele D'Annunzio (Pescara 1863 - Gardone Riviera 1938) poeta italiano

Georges J.Danton (Arcis-sur-Aube 1759 - Parigi   1794) uomo politico francese

Edmondo De Amicis (Oneglia 1846 - Bordighera 1908) scrittore e giornalista italiano

Agostino Depretis (Mezzana 1813 - Stradella 1887) uomo politico italiano

Massimo D'Azeglio (Torino 1798 - Torino 1866) uomo politico italiano, scrittore e pittore

Francesco De Sanctis   (Morra Irpina 1817 - Napoli 1883) storico italiano

Denis Diderot (Langres   1713 - Parigi 1784) filosofo e scrittore francese

Walt Disney (Chicago 1901 - Burbank 1966) regista e produttore statunitense

Sir Arthur Conan Doyle (Edimburgo 1859 - Sussex 1930) scrittore inglese (creatore di Sherlock Holmes)

Alexander Dubceck (Uhrowec 1921 - Praga 1992) uomo politico cecoslovacco

Alexandre Dumas (Villers-Cotterêts 1802 - Puys 1870) scrittore francese

Henri Dunant (Ginevra 1828 - Heiden 1910) letterato e filantropo svizzero, fondatore della Croce Rossa

Albert Einstein (Ulma 1879 - Princeton 1955) fisico tedesco, padre della teoria della relatività

Enrico Fermi (Roma 1901 - Chicago 1954) fisico italiano

Johann Gottlieb Fichte (1762 - 1814), filosofo tedesco

Alexander Fleming (Lochfield 1881 - Londra 1955) fisiologo scozzese (a lui si deve la scoperta della penicillina)

Henry Ford (Michigan 1863 - Detroit 7 aprile 1947) imprenditore (fondatore della Ford Motor società automobilistica)

Ugo Foscolo (Zacinto 1778 - Londra 1827) poeta italiano

Benjamin Franklin (1706 - 1790) scrittore, scienziato e politico statunitense (tra i padri degli U.S.A.)

Sigmund Freud (Freiberg 1856 - Londra 1939) psicoanalista

Gandhi (2 ottobre 1869 - 30 gennaio 1948) fondatore dell'India moderna

Giuseppe Garibaldi (Nizza 1807 - Isola di Caprera 1882) militare e uomo politico italiano (fu Gran Maestro della Massoneria Italiana)

George Gershwin (New York 1898 - Hollywood 1937) compositore statunitense

Vincenzo Gioberti (Torino 1801 - Parigi 1852) uomo politico e filosofo italiano

Wolfgang Goethe (Francoforte sul Meno 1749 - Weimar 1832) scrittore tedesco

Carlo Goldoni (Venezia 1707 - Parigi 1793) commediografo italiano

Oliver Hardy (Harlem 1892 - Los Angeles 1957) attore statunitense

Clark Gable (1901 – 1960) attore statunitense

Joseph Haydn (Rohrau 1732 - Vienna 1809) compositore austriaco

Joseph Rudyard Kipling (1865 - 1936) scrittore e poeta (tra le sue opere ricordiamo “L'uomo che volle farsi re”, “Se”, “Il libro della giungla”, “Kim”)

Nat King Kole (1919 - 1965) cantante e musicista statunitense

Antonio Labriola (Sangermano di Cassino - Roma 1904) filosofo

Henry Lafontaine (Brussels 1854- 1943) Nobel per la pace

Marie-Joseph de Motier marchese di La Fayette (1757 - 1834) militare e politico francese

Franz Liszt (1811 - 1886), pianista e compositore ungherese

Goffredo Mameli (Genova 1827 - Roma 1849), poeta e patriota italiano

Terenzio Mariani (Pesaro 1799 - Roma 1885) filosofo e patriota italiano

Giuseppe Mazzini (Genova 1805 - Pisa 1872) filosofo e patriota italiano

Felix Mendelssohn (Amburgo 1809 - Lipsia 1847) compositore tedesco

Charles de Secondat barone di Montesquieu (Parigi 1689 - 1755) filosofo e pensatore politico francese.

Wolfgangus A. Mozart (Salisburgo 1756 - Vienna 1791) compositore austriaco (autore dell'opera massonica “Il Flauto Magico”)

Guglielmo Oberdan (Trieste 1858 - 1882) irredentista italiano

Vittorio Emanuele Orlando (Palermo 1860 - Roma 1952) politico e giurista italiano

Niccolò Paganini (Genova 1782 - Nizza 1840) violinista e compositore italiano

Giovanni Pascoli (San Mauro di Romagna 1855 - Bologna 1912) poeta italiano

Rosolino Pilo (Palermo 1820 - San Martino 1860) uomo politico italiano

Alexander Puskin (1799 - 1837) scrittore russo

Salvatore Quasimodo (Modica 1901 - Amalfi 1968), letterato e poeta italiano

Yitzhak Rabin (1922 - 1995) uomo politico israeliano

Urbano Rattazzi (Alessandria 1808 - Frosinone 1873) uomo politico italiano

Bettino Ricasoli (Firenze 1809 - Brolio 1880) uomo politico italiano

Gabriele Rossetti (Vasto 1783 - Londra 1854) patriota e letterato italiano

Jean-Jacques Rousseau (Ginevra 1712 - Ermenonville 1778) letterato e filosofo svizzero

Anwar Sadat (1918 - Il Cairo 1981) uomo politico egiziano

Aurelio Saffi (Forlì 1819 - 1890) uomo politico italiano

Tito Schipa (Lecce 1888 - New York, 1965) cantante lirico italiano

Franz Peter Schubert (Vienna 1797 - 1828) compositore austriaco

Albert Schweitzer (Kaisersberg 1875 - Lambaréné 1965), teologo, musicologo e medico missionario tedesco

Walter Scott (Edimburgo 1771 - Abbotsford House 1832) scrittore scozzese

Jean Sibelius (1865 - 1957) violinista e compositore finlandese

Lev Nikolaevic Tolstoi (Jasnaja Poljana 1828 – Astapowo 1910) scrittore russo

Antonio de Curtis in arte Totò (Napoli 1898 - Roma 1967) attore e poeta italiano (autore della poesia “A Livella”)

Mark Twain (Florida 1835 - Redding 1910) scrittore statunitense

Henri Beyle in arte Stendhal (Grenoble 1783 - Parigi 1842) scrittore francese

François-Marie Arouet in arte Voltaire (Parigi 1694 - Parigi 1778) scrittore, filosofo e drammaturgo francese

John Wayne (Winterset 1907 - Los Angeles 1979) attore statunitense

Arthur Wellesley, duca di Wellington (Dublino 1769 - Walmer Castle 1852) militare e politico britannico

Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900) scrittore irlandese

Giuseppe Zanardelli (Brescia 1826 - Maderno 1903), giurista italiano

 

Massoni, Presidenti degli Stati Uniti d'America

George Washington

Abraham Lincoln

James Monroe

Andrew Jackson

James Polk

James Buchanan

Andrew Johnson

James Garfield

William McKinley

Theodore Roosevelt

William Howard Taft

Warren Harding

Franklin Roosevelt

Harry Truman

Thomas Jefferson

Lyndon Johnson

Gerald Ford

Bill Clinton

 

Molte opere di Massoni hanno contribuito a rendere l'umanità migliore, insegnando i principi basilari della massoneria: Libertà, Fraternità ed Uguaglianza.

Anche la Costituzione d'Italia è avvenuta grazie all'opera di tanti massoni, alcuni dei quali hanno dato la loro vita per affermare quei principi. Lo stesso Goffredo Mameli ad essi si rivolge chiamandoli Fratelli d'Italia nell'inno nazionale italiano.

 

«Inno di Mameli»

Fratelli d'Italia L'Italia s'è desta Dell'Elmo di Scipio S'è cinta la testa.

Dov'è la Vittoria? Le porga la chioma Ché schiava di Roma Iddio la creò.

Stringiamoci a coorte Siam pronti alla morte L'Italia chiamò.

Noi siamo da secoli Calpesti, derisi, perché non siam popolo, perché siam divisi.

Raccoltaci un'unica Bandiera, una speme: di fonderci insieme Già l'ora suonò.

Stringiamoci a coorte Siam pronti alla morte L'Italia chiamò.

Uniamoci, amiamoci, L'Unione e l'amore Rivelano ai popoli

Le vie del Signore; Giuriamo far libero Il suolo natio:

Uniti per Dio   Chi vincer ci può?

Stringiamoci a coorte Siam pronti alla morte L'Italia chiamò.

Dall'Alpi a Sicilia Dovunque è Legnano, Ogn'uom di Ferruccio

Ha il core, ha la mano, I bimbi d'Italia Si chiaman Balilla,

Il suon d'ogni squilla I Vespri suonò.

Stringiamoci a coorte Siam pronti alla morte L'Italia chiamò.

Son giunchi che piegano Le spade vendute: Già l'Aquila d'Austria

Le penne ha perdute. Il sangue d'Italia, Il sangue Polacco, Bevè col cosacco,

Ma il core le bruciò.

Stringiamoci a coorte Siam pronti alla morteL'Italia chiamò.

 

Per onorare quanti hanno dedicato la loro vita a beneficio dell'Umanità, è doveroso per il massone divenire, anno dopo anno, una guida per sé e per gli altri.

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.17 Secondi