Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio || Avere coscienza di cosa si vuole |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
ReligiositàMassonica: Numeri segreti dei catechismi massonici
Argomento:Massoneria

MassoneriaReligiosità massonica /3

The Early Masonic Catechisms – Ogni Numero nasconde un messaggio che rivela un destino – Numeri del grembiule del Libero muratore – Nomi delle sephirot – Simbolismo del grembiule d'Arte – Il Quaternario – Il Pentalfa Fiammeggiante, simbolo della crocifissione del Cristo cosmico – Numero 33, ultimo grado del Rito Scozzese antico ed accettato

Il sentimento religioso è un aspetto diffuso ad ogni livello della Massoneria, in ogni suo officio, in ogni suo atto rituale. La presenza di un'anima religiosa non può essere ignorata, anzi, va compresa negli aspetti profondi. Completiamo il viaggio attraverso i simboli più rappresentativi della religiosità massonica, fino ai numeri secretati nei suoi simboli.

Documento senza titolo

Numeri segreti dei catechismi massonici

di Athos A. Altomonte

© copyright by Esonet.it


Sommario: The Early Masonic CatechismsOgni Numero nasconde un messaggio che rivela un destinoNumeri del grembiule del Libero muratoreNomi delle sephirotSimbolismo del grembiule d'ArteIl QuaternarioIl Pentalfa Fiammeggiante, simbolo della crocifissione del Cristo cosmicoNumero 33, ultimo grado del Rito Scozzese antico ed accettato

 

Il sentimento religioso è un aspetto diffuso ad ogni livello della Massoneria, in ogni suo officio, in ogni suo atto rituale. La presenza di un'anima religiosa non può essere ignorata, anzi, va compresa negli aspetti profondi. Completiamo il viaggio attraverso i simboli più rappresentativi della religiosità massonica (v. precedenti), fino ai numeri secretati nei suoi simboli.

 

Cominceremo con il “The Early Masonic Catechisms” edited by H. Carr, ISBN 1-56459-324-X - Kessinger Publishing”. Un compendio di trascrizione di manoscritti concernenti rituali massonici di epoca compresa tra il 1696 e 1730 contenuti nel «The Edinburgh register House, 169» e «Defence of Masonry, 1730-1731».

 

The Dumfries No. 4 MS. c. 1710

Figura 1 - pianta delle “Old Lodges”

 

The Apprentice Charge

«In primus that he shall be true to god and the holy Catholic church & ye king & his master….»

Doveri dell'Apprendista

«Innanzitutto [l'Apprendista] deve essere fedele a Dio, alla Santa Chiesa Cattolica, al Re ed al suo Maestro…»

 

THE GRAND MYSTERY OF FREE-MASONS DISCOVER' D, 1724

«Q: How many Lights ?
A: Three; at Right, East, South and West.
Q: What do they represent ?
A: The Three Persons, Father, Son, and Holy Ghost.»

«D: Quanti Luci [ci sono in Loggia]?
R: 3; a Est, Sud e Ovest.
D: Cosa rappresentano?
R: le Tre persone [della Trinità], Padre, Figlio e Spirito Santo.»

 

THE WHOLE INSTITUTIONS OF FREE-MASONS OPENED, 1725

«The reason why Masonry receiv'd a secret, was because the building the House of the Lord pleas'd his Divine Majesty ; […] Therefore in some parts by Merit, yet more by free Grace, they obtain'd a Name, and a new Command such as Christ gave his Disciples…»

«La ragione per la quale la Massoneria ha ricevuto i suoi segreti, sta nel fatto che la Divina Maestà si compiacque della costruzione della Sua Casa; […] quindi per Merito o più spesso per azione libera della Grazia, essi [i Massoni, ndr ] ottennero un Nome ed un nuovo Comando, così come Cristo lo diede ai suoi Discepoli…»

 

GRAHAM MS., 1726

«How were you made a free mason - by a true and a perfect Lodge - […] But how many masons is so called - any odd number from 3 to 13 - why so much and still having odd numbers - still in reference from the blessed trinity to the coming of Christ with his 12 apostles what was the first step towards your entering […]».

«Dove fosti fatto massone - in una Loggia giusta e perfetta - […] Quanti massoni occorrono per formare una L. giusta e perfetta? Un numero dispari tra 3 e 13 - Per quale motivo tanti e numeri dispari - Ci si riferisce dalla benedetta Trinità fino alla venuta del Cristo che con i suoi 12 apostoli fu il primo passo verso il tuo ingresso [nella massoneria] […]».

 

THE GRAND MISTERY LAID OPEN, 1726

«How many Signs has a true free mason, Nine, which are distinguish'd into Spiritual and temporal. How many Temporal Signs are there? Three […] Have the six Spiritual Signs any names? Yes, but are not divulged to any new admitted member, because they are Cabalistical. [..] Who is the Grand Master of all the Lodges in the World? INRI. What is the meaning of that Name? Each distinct letter stands for a whole Word, and is very mysterious.»

«Quanti Segni ha un massone - nove - che si distinguono in Spirituali e temporali. - Quanti Segni temporali esistono? Tre […] - I sei Segni Spirituali hanno dei Nomi? Si, ma non sono divulgati ai nuovi membri appena introdotti, poiché sono di tipo Cabalistico. […] - Chi è il Gran Maestro di tutte le Logge del Mondo? INRI. - Qual è il significato di questo nome? Ogni distinta lettera significa un'intera Parola, ed è misteriosissima.»

 

DIALOGUE BETWENN SIMON AND PHILIP, c. 1740

A Mason's Examination, 1723

«Q: Whence come the Pattern of an Arch? A: From the Rainbow.»

«D: Da dove abbiamo mutuato il disegno dell'Arco? R:Dall'Arcobaleno.»

 

PRICHARD'S MASONRY DISSECTED, 1730

«[37] Q: What covering have you to the Lodge? A: A clouded Canopy of divers Colours (or the Clouds).»

«[37] D: Come è coperta la tua Loggia? R: Con una volta [dipinta] con svariati colori (o con nuvole).»

 

THE WILKINSON MS, 1725?

« [78] whats the age of a Mason - Three times Seven
[79] When you are asked how Old you are - When an Apprentice under Seven; Fellow Craft under 14; When a Master, three times Seven.»

« [78] Quali le età di un Massone - 3 volte Sette.
[79] Quando ti si chiederà quanti anni hai, [tu rispondi]: da Apprendista, meno di Sette ani; [da] Compagno, meno di 14; [da] Maestro, tre volte Sette.»

 

Ogni Numero nasconde un messaggio che rivela un destino

Ogni simbolo è riducibile a Numero, che per i devoti trova ispirazione nel Testo sacro alle Tribù d'Israele.

Il grembiule del Libero muratore corrisponde al Numero 43 (4 il quadrato; 3 il triangolo). Nella tradizione biblica il Numero 43 è simbolo di lotta e di insurrezione, di frustrazione e di distruzione. Dalla sua scomposizione nascono i Numeri 40, 4 e 3. Dalla sua somma 4 + 3 nasce il Numero 7, simbolo di elevazione del valore e del compimento del suo potenziale.

Il Numero 40 simboleggia le Acque, l'Esodo per raggiungere la Terra promessa. Terra simboleggiata dal numero 3.

Il Numero 3 è il Ternario divino, i tre aspetti di Dio. Espressione e Manifestazione della Potenza di Dio e della sua Misericordia. La Trinità che opera nel Mondo Divino, nell'universo, nell'uomo.

Il Numero 4, la Croce, simbolo di Redenzione, aspetto verticale dell'attività del cielo, ed asse orizzontale delle Acque.

Il Numero 7, dopo i due ternari, il Mondo della Emanazione e il Mondo della Creazione, il Numero Sette è il Mondo della Formazione.

La Bibbia allude alla sacralità di questo Numero, che rappresenta il trionfo dello Spirito sulla Materia e la pienezza dei Divini Misteri. È considerato “vergine”, perché nella Decade non genera altro Numero. Numero di Potenza, Virtù, Pienezza e Beatitudine, il Numero 7 è consacrato allo Spirito Santo per i settemplici doni enunciati da Isaia.

Sette sono gli Attributi Divini. Sette sono gl'ingressi del Mondo di Yerzirah. Sette cicli cosmici presieduti dai sette Arcangeli che corrispondono ai sette centri sottili luminosi dell'uomo, ai sette gradi di luce, ai gradi delle sette virtù, ai sette metalli puri, ai sette colori, alle sette beatitudini.

Sette Giorni della genesi. Sette Età del Mondo. Sette giorni della settimana. Sette gradini del Tempio e sette le luci del suo Candelabro (la Menorah).

Sette sono le piaghe d'Egitto e sette le folgori. Sette soni i veli d'Iside celeste. Sette i colori dell'Arcobaleno della Genesi. Sette le note dell'armonia. Sette i fori della testa dell'Uomo.

Sette sono le lettere scritte da Giovanni alle sette chiese dell'Asia. Sette sono i sigilli dell'Apocalisse.

Sette le trombe. Sette i segni. Sette i calici. Sette i Re. Sette le teste della Bestia. Sette i sacerdoti dell'Arca dell'Alleanza. Sette i lavacri di purificazione. Sette giorni Daniele rimase nella fossa con sette leoni. Sette volte Paolo fu gettato in prigione. Nei salmi di Davide è detto che bisogna lodare Dio sette volte al giorno. Ezechiele si è lamentato per sette giorni. Sette sono i sacramenti e sette furono i primi diaconi.

Sette i Re di Roma (che gli ebrei chiamavano Edom) e Septimonium sono i sette colli su cui sorge l'antica città.

Sette anni Gesù dimorò in Egitto. Sette otri d'acqua mutati in vino alle Nozze di Cana. Sette furono i pani benedetti da Gesù, e sette i panieri di pane avanzati. Sette furono le parole che Cristo pronunciò sulle croce. Sette i dolori della vergine. Sette sono le invocazioni nel Pater Noster.

Il sette corrisponde alla Lettera ebraica Zain. Il Numero sette è universale, così come lo è Zain, considerata Lettera dell'Universo, e il segno che la raffigura ha le sembianze di 7. Attorno a questa Lettera, prima Lettera della Manifestazione del Mondo di Yerzirah, l'Universo formato rotea e si appoggia.

 

Nomi delle sephirot

La geometria del sistema sephirotico si articola su 3 Colonne (v. Le Colonne del Tempio), 11 sephirot (v. Da' ath) e 32 sentieri che si rapportano ad altrettanti gradi massonici. Secondo la Qabbalah la geometria sephirotica è composta da relazioni espresse in forma di triangoli.

 

Il grembiulino con la bavetta alzata (grado di Apprendista), identifica il triangolo sephirotico dei Numeri 6, 7 ed 8 (Tiphereth, Nezach, Hod). La bavetta abbassata (grado di Compagno), identifica il triangolo sephirotico dei Numeri 8, 7 e 9 (Hod, Nezach e Yesod). Con la bavetta abbassata e bordato rosso fiamma, rappresenta la precipitazione dell'afflato igneo nel quadrato della materia fisica (grado di Maestro). Secondo i punti di vista il fuoco dell'aspetto trinitario Conoscenza, Forza, Bellezza è interpretato come presenza intelligente, oppure come presenza spirituale.

 

Il triangolo più alto (Neshamah) è formato dalle sephirot Kether, Chokmah e Binah è l'aspetto vita.

Il triangolo mediano (Ruah) riflesso delle precedenti, è formato dalle sephirot Geburah, Chesed e Tiphereth e costituisce l'aspetto qualità.

Il triangolo sottostante (Nephesch), Nezach, Hod, Yesod, anch'esso riflesso delle precedenti è l'aspetto apparenza di ogni forma in manifestazione sul piano della materia (quarto triangolo, con la sephira Malkut).

Secondo la Via del Fuoco “ Ain Sof ” (vedi immagine) è Dio in sé, privo di attributi percettibili, la cui unica emanazione è la Volontà. Dio creò il mondo mediante Numero, Numerante e Numerato secondo 32 vie, 10 sephirot e ventidue lettere (suono-numero) che compongono l'alfabeto ebraico, le radici occulte di ogni significato.

•  Kether (Corona) È Dio, in Voce, Soffio e Parola.

•  Chokmah (Saggezza e Sapienza) Il Soffio dallo Spirito che plasmò le 22 lettere (suoni).

•  Binah (Intelligenza) È l 'acqua dal soffio, la Madre dei mondi che con le 22 lettere (suoni) plasma il Vuoto.

•  Chesed (Grandezza, Amore e Grazia) È il fuoco dall'acqua.

•  Geburah (Potere, Giudizio) È la sephirot da cui il Male agisce nel mondo.

•  Tiphereth (Bellezza, Compassione) È il punto oltre il quale Mosè non potè procedere.

•  Nezach (Costanza e Vittoria) È l'Est.

•  Hod (Maestà) È l'Ovest.

•  Yesod (Fondamento del mondo) È il Sud origine della forza generatrice; potenza attiva nel mondo, volta celeste, sfera del giorno, arcobaleno, origine delle schiere angeliche, Mondo nascosto superiore. Assieme a Tiphereth costituisce l'Albero della Vita.

•  Malkut (Regno) È il nord. La Creazione materiale, il mondo visibile dove si riversano le altre potenze. Principio Femminile, Malkut è l'ingresso che conduce a Dio. È l'albero della Conoscenza del Bene e del Male.

Le triadi sephirotiche corrispondono agli elementi alchemici.

Prima triade. Zolfo, incorruttibile, sfera causale, il Noumeno* ;

Seconda triade. Mercurio, rettificato, sfera sottile mediana;

Terza triade. Mercurio, lunare; sfera sottile inferiore

Quarta triade. Sale-piombo, sfera grossolana.

__________

* Noumeno - gr. noúmenon, oggetto di conoscenza intellettuale pura. La   realtà in sé, in contrapposizione al fenomeno che è invece l'oggetto che «si manifesta». Quindi, non una determinata conoscenza (nozione), ma il pensiero archetipo dal cui astrarre ogni forma dell'intuizione sensibile.

__________

 

Simbolismo del grembiule d'Arte

Il grembiule dell'Operaio speculativo è un “vestimento” che ricorda i costruttori minori del medioevo, e gli edificatori del Tempio di Gerusalemme, voluto da re Davide e ultimato da suo figlio Salomone. L'Architetto Hiram Habif dirigeva i lavori di costruzione del primo Tempio di Gerusalemme. Era Maestro e guida morale dei costruttori minori d'ogni grado. Il Maestro Hiram, ucciso da tre Cattivi Compagni, sacrificò la propria vita per mantenere il “segreto sui lavori compiuti”, diventando il simbolo della maestranza spirituale dell'Ars Muratoria (v. Hiram).

Venuta meno la funzione protettiva, le dimensioni del grembiule furono regolate in funzione simbolica, e tra il XVIII e il XIX secolo le sue dimensioni furono portate a 35-40 cm. di altezza, e 35-40 cm di larghezza. Questi numeri, esprimevano un antico canone della tradizione iniziatica, che riconosceva in quegli anni, la maturità, “l'età giusta” per essere ammessi ai misteri del Tempio, dove i segreti dell'Arte non erano più fisici ma intellettuali. E «…la pietra non fu più pietra…» ma divenne il simbolo del temperamento umano, da levigare, adattandolo a congiungersi con altre pietre.

Il grembiule è composto da tre parti: una base quadrata, Numero 4, una bavetta triangolare, Numero 3, la cui somma è in Numero 7. Il quadrato di base ed il triangolo della bavetta, oltre che nella sua valenza geometrica e matematica, rappresenta i sette livelli di conoscenza a cui si ascende con le sette arti Liberali: grammatica, retorica, oratoria, aritmetica, musica, astronomia e geometria (v. Dio geometrizza).

 

Il Quaternario

Il grembiule dei Maestri è bordato di rosso ed è ornato con la Tau ebraica, oppure con lettere “ M (Mac) e “ B (Benac), a raffigurare la Parola Perduta.

Il triangolo ed il quadrato del grembiule si sommano dando forma al pentagono, che unisce il quaternario della materia fisica al triangolo della sua perfezione.

Il quadrato rappresenta il quaternario dei 4 elementi: terra (minerali dello scheletro, ossa, coscienza fisica), acqua (fluidi fisici, coscienza emotiva), aria (mente, pensiero astratto), fuoco (energia, coscienza spirituale). I significati dei 4 elementi, trovano corrispondenze nella metafora dei 4 evangelisti e dei 4 animali che velano quattro cicli zodiacali, che corrispondono alle quattro ere.

Tra i significati del “Quaternario” (terra, acqua, aria e fuoco) troviamo i quattro stadi della vita: infanzia, giovinezza, maturità e vecchiaia. I quattro punti cardinali, alto, basso, destra (mascolino) e sinistra (femminino). La ciclicità delle quattro stagioni e delle quattro Ere, ovvero, Età dell' Oro, Argento, Bronzo e Ferro. Questo è l'itinerario dei “4 viaggi” additati ai massoni durante la prima iniziazione. Un “viaggio” che porta a sublimare gli elementi del quaternario materiale attraverso un processo di metamorfosi chiamato trasmutazione metallica, che trasforma le sensazioni pesanti in pensieri vivificati dal fuoco.

Questo ci conduce alla Stella Fiammeggiante, simbolo della più alta iniziazione, che nella versione exoterica rappresenta l'illuminazione della mente. La versione occulta, invece, riconosce nel Pentalfa Fiammeggiante la crocifissione dell'Uomo del Cristo cosmico, alle Tre Croci astronomiche (v) infisso con i quattro chiodi degli elementi.

 

Numero 33, ultimo grado del Rito scozzese antico ed accettato 

Motti: «Deus memenque jus»; «Ordo ab Chao»

 

 

Il 33° grado di Rito scozzese è la sintesi di 32 gradi precedenti, assicurata da un processo che s'identifica in modo innegabile con la matrice sephirotica della Massoneria.

È il punto più significativo delle Tre Arti Magistrali (v.), e rappresenta il contatto con la Conoscenza superiore e sacerdotale che definisce l'Ars Pontificia.

Le correlazioni del Numero 33 cominciano con quella di essere un doppio Numero 3, facendone il rappresentante   di tutti i dualismi. Alto e basso. Positivo e negativo. Mascolino e femminino.

Gli Eoni del Pleroma sono 30, e assieme al Cristo ed allo Spirito Santo fanno 32. Se si aggiunge l'Uno, Primo oltre Tutto, si avrà il 33, numero sacro di Suprema Sintesi riconoscibile nel sistema sephirotico.

Trentatre è l'età del Cristo. Trentatre sono le litanie del Cuore Divino, Tempio dello Spirito e Tabernacolo dell'Altissimo. Trentatre sono le vertebre della spina dorsale, simboleggiata dal Caduceo ermetico (v. significato).

Trentatre soni i gradini della Scala di Giacobbe, illustrata in molti Quadri di Loggia.

 

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.19 Secondi