Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| La Presenza Umana Centrale e la Piramide dell'Umana Coscienza || Cambiare per crescere || La comparsa dei nuovi valori || Spreco e utilizzazione di energie psicologiche || Imago Templi/6.20 || Del Triangolo Pitagorico || La battaglia sempiterna contro il caos || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /3.2 || Imago Templi/6.19 |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


:: 2 News da Esonet.com ::
·The Journey through the Great Work /3.2
·The Journey through the Great Work /3.1
·Anamnesis of the inner reawakening
·Imago Templi / 6.19
·Imago Templi / 6.18
·Carry the Teaching to the crossroad!
·The Warrior unchanged in joy and in suffering
·Happiness, the negation of suffering
·Suffering in the initiatory Teaching
·The Journey through the Great Work /2.5

Altro...

:: 2 The Planetary System ::
·Libra 2020
·Segni del Cielo anno 2020 – 4° quarto di ciclo
·La Religione della Sintesi
·Saturno in Aquarius: La Luce solare dirige alla Fratellanza universale
·Plenilunio in Virgo: Costruzione degli Ideali
·Educazione ideale planetaria
·L’Ordine è la gerarchia della Libertà
·Comunicazione e Governo
·Nuove Realtà Spirituali
·Il Grande Servizio della Gioia

Altro...

 
Uso della Parola: Cattivo uso della Parola
Argomento:Domande e Risposte

Domande e Risposte...quando dici che credi che il male sia “solo un'invenzione dell'uomo” a quale “parte” dell'uomo stai pensando? Tu dici: “il male come noi lo conosciamo”... a cosa ti riferisci?

Documento senza titolo

Cattivo uso della Parola

di Athos A. Altomonte

© copyright by Esonet.it


D: Caro Athos, quando dici che credi che il male sia “solo un'invenzione dell'uomo” a quale “parte” dell'uomo stai pensando? Tu dici: “il male come noi lo conosciamo”... a cosa ti riferisci? Grazie. A.

 

R: Cara amica, lungo è il “cammino” per diventare ciò che siamo realmente. Nel frattempo sembriamo come altri ci vogliono o come noi vogliamo che gli altri ci credano. Nascondendoci dietro le maschere dell'illusione da cui dobbiamo imparare a liberarci, con un atto d'intelligente modestia che non tutti sono pronti ad affrontare.

Male ed illusione sono fiori della stessa pianta, l'ignoranza.

L'ignoranza o illudersi di sapere è il buio, mentre la coscienza consapevole è la luce.

Allora dobbiamo trovare il modo d'illuminare la mente e la coscienza fisica per non restare nell'ombra dell'incoscienza.

Gettare la “maschera”, mostarsi come si è davvero, con il male ed il bene che siamo, è l'inzio del percorso di rinnovamento che porta al riconoscimento della propria identità sottile, separandoci dal male dell'ignoranza con cui si era identificati.

Tutto ha inizio da quest'atto modesto e intelligente.

Per questo è necessario esercitare la consapevolezza che “scopriremo” di possedere dentro di noi, ed ampliando la coscienza si potenzierà anche l'intelletto.

Con la luce dell'intelligenza (che non è il nozionismo, o l'arte della memoria) si esce dalla sfera dell'illusione. E per questo non servono le parole, che sono il primo strumento di confusione e d'inganno. Un pensiero inquinato o distorto rende cattivo l'uso della parola. Ed il cattivo uso della parola è la fonte del male che ci circonda.

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.22 Secondi