Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Il Viaggio attraverso la Grande Opera /3.1 || Iniziare a conoscere se stessi (nel bene e nel male) || La Stele dell'Inventario di Giza la “sindone” della Grande Piramide / 3 || Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


:: 2 News da Esonet.com ::
·The Warrior unchanged in joy and in suffering
·Happiness, the negation of suffering
·Suffering in the initiatory Teaching
·The Journey through the Great Work /2.5
·World of Noise – World of Silence
·The Heroic Path
·The inner disciple
·Imago Templi / 6.17
·The Sensitive Sphere
·The Three Lights, the Four Castes and the Four Ages

Altro...

:: 2 The Planetary System ::
·Gemini 2018
·Il discobolo del pensiero
·Prima Sezione aurea dell’anno 2018
·Arte della Scienza
·Ingresso geocentrico di Urano in Taurus
·Le Armi della Battaglia
·Canali di energia stellare (2^ parte)
·L’Arte costruttiva del Pensiero 
·Il manto prezioso della Madre del Mondo (seconda parte)
·Plenilunio in Taurus: l’Arte del Pensiero

Altro...

 
Schede Massoniche: Scheda 22 / Il Maestro delle Cerimonie sotto l'influsso del Cancro
Argomento:Massoneria

MassoneriaIl Maestro delle Cerimonie è una delle figure fondamentali della Loggia. Egli è l'antenna che convoglia le energie dall'alto verso i partecipanti alla Tornata Rituale; è il direttore di un'orchestra, il mazziere di una banda. Con il suo stare in silenzio, convoglia tutta la sua attenzione nei gesti e nel movimento.

Documento senza titolo

Scheda 22 / Il Maestro delle Cerimonie sotto l'influsso del Cancro

di Marco Macrì

© copyright by Esonet.it


Il Maestro delle Cerimonie è una delle figure fondamentali della Loggia. Egli è l'antenna che convoglia le energie dall'alto verso i partecipanti alla Tornata Rituale; è il direttore di un'orchestra, il mazziere di una banda. Con il suo stare in silenzio, convoglia tutta la sua attenzione nei gesti e nel movimento.

È il Maestro di Casa che provvede ad arredare il Tempio, ad accendere le Luci, a far accomodare tutti i partecipanti alla Tornata e ad accogliere i FF. visitatori. È colui che da il Là ai lavori; entra per primo nel Tempio, per accendere il Testimonio, ed è l'ultimo ad uscirne, al termine dei lavori, dopo averlo spento.

Il Maestro delle Cerimonie provvede, anche, alla fumigazione del Tempio con incensi profumati.

Entrando alla testa di tutti i Fratelli, all'inizio della Tornata Rituale, con un movimento ritmico ed ordinato, sacralizza il Tempio creando uno dei tre rettangoli rituali. Il Maestro delle Cerimonie è colui che muove ed ordina, secondo una precisa volontà, le energie della Loggia, durante i lavori.

Egli da inizio ad i lavori tracciando il Quadro di Loggia e li conclude cancellandolo. È colui che mescola tutti gli elementi inseriti in un calderone per creare l'opera occulta. Egli è collocato a Nord vicino all'Oratore (a Sud vicino al Segretario) e fa parte del triangolo d'acqua (essendo sotto il segno del Cancro) insieme all'Ospitaliere (Pesci) ed al 2° Esperto (Scorpione). Dal segno del Cancro il M.d.C. riceve la sensibilità che gli permette di avvertire lo stato interiore di tutti i Fratelli e di capire se è necessario avvertire il M.V. di interrompere i lavori in quanto lo stato energetico del Tempio non è ottimale, in quel preciso momento.

Il M.d.C. regge, con entrambe le mani, un'asta di 144 centimetri, per tutta la durata dei lavori, mantenendola perpendicolare al pavimento del Tempio; all'ingresso e durante i lavori egli ha la mano destra sulla sinistra, all'uscita la sinistra viene posta al di sopra della destra in modo da sottolineare che l'energia della Tornata Rituale viene distribuita a tutta l'umanità.

Il Cancro, che influenza il M.d.C., è un segno femminile, un segno d'acqua, ed è sotto l'influsso della Luna. Luna ed Acqua sono in stretto e reciproco rapporto; basti pensare alle maree che sono sotto l'influsso della Luna. L'acqua è un elemento molto ricettivo e facilmente plasmabile. In essa si sviluppa la vita. Il segno del Cancro rende il M.d.C. ricettivo, materno, mistico, medianico, paziente, legato alla tradizione, fedele, dolce, protettivo, fantasioso, tenace, un modello di serenità, e con una smisurata memoria.

Il M.d.C. nella sua asta tiene riunite ed equilibrate le due energie opposte della manifestazione, raffigurate dal bianco e il nero del pavimento, dalle due colonne J. e B. poste all'ingresso del Tempio, dalle due parti opposte del simbolo del Cancro, dalle due parti del Simbolo Yin e Yang. Il simbolo del Cancro lo ritroviamo, anche, sulla parete Nord del Gabinetto di Riflessione (vedi scheda muratoria).

Il Cancro, che fa parte della croce Cardinale insieme ad Ariete Capricorno e Bilancia, è la Quarta Fatica d'Ercole, è la porta di ingresso dell'Anima nel Regno Umano.

Motto del Simbolo del Cancro è “Il superiore e l'inferiore si incontrano”.

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.21 Secondi