Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
LettereHelenaRoerich: Etica Vivente /12
Argomento:Agni Yoga

Agni YogaEtica Vivente, un atto d'Amore

Etica Vivente, un atto d'Amore - Equilibrio - Volontà Superiore - Spirito del Coraggio - La Solennità - Gioia una saggezza speciale - Personalità, Costruttrice dell'Individualità - Orgoglio dell'Autosufficienza - Moltiplicazione dei Risultati Ottenibili

L'insegnamento dell'Etica Vivente è anche un richiamo all'Amore, al Servizio per il Bene Comune, che è la più elevata forma di amore, poiché è priva di egoismo. L'amore per l'umanità richiede assoluta abnegazione e sacrificio si sé.

Documento senza titolo

Estratti dalle «Lettere di Helena Roerich»

Traduzione di Renato Siderati
A cura di Adriano Nardi

prodotto per Esonet.it

 

Etica Vivente, un atto d'Amore

Etica Vivente, un atto d'Amore - Equilibrio - Volontà Superiore - Spirito del Coraggio - La Solennità - Gioia una saggezza speciale - Personalità, Costruttrice dell'Individualità - Orgoglio dell'Autosufficienza - Moltiplicazione dei Risultati Ottenibili

 

Etica Vivente, un atto d'Amore

L'insegnamento dell'Etica Vivente è anche un richiamo all'Amore, al Servizio per il Bene Comune, che è la più elevata forma di amore, poiché è priva di egoismo. L'amore per l'umanità richiede assoluta abnegazione e sacrificio si sé.

Gli Insegnamenti Orientali, proprio come l'Insegnamento dell'Etica Vivente, affermano l'educazione del cuore all'assimilazione della più elevata forma di Amore. L'amore per l'umanità è un raggiungimento attivo dell'amore. L'amore per la Gerarchia è la più grande gioia e rapimento dello spirito. Ma una forma di amore senza l'altra è imperfetta. Dunque benedetto colui che le contiene entrambe nel suo cuore.

 

Equilibrio

L'equilibrio è essenziale in ogni cosa. La meta dell'evoluzione è l'ottenimento di equilibrio, o armonia, in tutte le abilità ed i sentimenti umani.

La tragedia dei nostri tempi è proprio nell'esistenza del terribile conflitto tra intelletto e cuore. La sintesi è l'armonia più elevata, è un arcobaleno che assicura il progresso.

[...]

La giustizia senza la conoscenza superiore che viene con la rivelazione dell'Amore Divino nell'uomo, è solamente una distorsione.

 

Volontà Superiore

La vita è molto complessa e solo la coscienza che è in rapporto con la Volontà Superiore può determinare la giusta direzione e guidare la propria barca in tutte le tempeste. Ma le tempeste non possono essere evitate e sono utili, per la nave ed altrettanto per il pilota e il personale, perché solamente in questo modo forza e determinazione possono essere misurate e inoltre si possono sviluppare coraggio e vigilanza.

 

Spirito del Coraggio

Non viviamo nell'epoca dell'educazione ma in quella dell'inquisizione sottile e dello spionaggio irresponsabile, in cui gli schiavi dello spirito diventano dei veri robot che possono presto essere comandati da ogni scimmia! È ora di comprendere che dove lo spirito del coraggio è scomparso ed è stato sostituito dalla non-resistenza al male, dalla pusillanimità e dalla paura, non vi è posto per il rinascimento e per il progresso.

Vi è una saggezza profonda nel proverbio: “Dio aiuta il coraggioso”.

È veramente triste, ma a una certa mentalità si possono applicare in pieno le parole di Cristo: “Non c'è profeta che sia stato disprezzato, se non nella sua patria, tra i suoi parenti e nella sua casa”.

Analogamente, circa la discriminazione in relazione ai Grandi Spiriti, non posso fare a meno di pensare a una parabola orientale: “Una volta a un grande Rishi, o saggio, fu chiesto dai suoi discepoli come si potessero riconoscere gli Avatar, o incarnazioni divine, Egli rispose: «Ad un certo fruttaiolo fu data l'opportunità di acquistare un bel diamante. Egli lo guardò e poi dichiarò che poteva offrire cinque chili di melanzane e non un etto di più!»”.

 

La Solennità

La solennità è il miglior ponte per la fratellanza Bianca.

“Non molti sono in grado di comprendere il potere di un tale scudo. In mezzo a violenti correnti, la roccia della solennità invincibile resiste adamantina. Ogni forza che circonda l'uomo può essere esplorata scientificamente. Egli stesso può frenare qualsiasi forza entro sé stesso e forgiare da essa un'impenetrabile armatura. Occorre inoltre realizzare che la solennità è il miglior ponte che conduce a Noi. Il nostro aiuto vola prontamente attraverso il canale della solennità e rallenta tramite il canale della paura e dello scoraggiamento. Occorre sapere che Noi inviamo i raggi blu dell'aiuto nell'ora del pericolo” .

 

Gioia una saggezza speciale

“Anche durante giorni difficili, voi sapete che la forza proviene dalla gioia. Molto tempo fa dissi che la gioia è una saggezza speciale. In verità è così, poiché la gioia va osservata, distinta e realizzata. Le persone depresse sono immerse in una nube di miserie e di affanni. In questo oscuro rivestimento esse non possono percepire la gioia. A causa di questa cappa di dolore le persone diventano cieche e perdono le forze. Non sono in grado di aiutarsi. Non ammettono il Nostro Aiuto perché depressione ed irritazione sono impenetrabili. Come se nessuno avesse mai parlato alla gente dei danni provocati dalla depressione!

“Si dice che le persone depresse vengano private della loro parte. Riflettete su queste parole. Chi le priva di ciò che gli spetta? Prima di tutto, loro stesse si privano di qualsiasi possibilità. Scontentezza, malizia ed irritazione interrompono il sentiero verso la gioia. Pensieri offuscati le escludono dalla sorgente di forza. L'egocentrismo impedisce il discernimento della gioia. L'egoismo sussurra, la gioia si trova soltanto nel profitto personale. Così la gioia più fruttuosa si cela dietro a brutti cumuli di depressione. I bipedi accecati dalla depressione sono quelli che vanno più compatiti.

“L'uomo possiede il dono più grande – conoscere la gioia. Il nobile aspetto è stato dato per percepire l'Assoluto. Dai mondi più lontani ai fiori più minuscoli, ogni cosa offre gioia alle persone. Ad ogni gioia, fluisce una nuova riserva di forza, perché da ciò scaturisce la tensione, che apre un altro cancello.

“Chi ha dato alla gente il diritto di immaginare che essi saranno eternamente privati da quanto gli spetta? Questa menzogna fu proclamata dall'ignoranza. Ma un eroe saggio, anche durante l'ora della persecuzione, sa che il sentiero che conduce alla gioia è aperto. Le persone dimenticano una semplice verità, che tutto è in continuo mutamento. Il dolore viene dimenticato, ma i bagliori di gioia scintillano per sempre. Nel corso delle Nostre lunghe vite, Noi possiamo confermare che la gioia è indimenticabile e provvede a far fluire la forza. Felici coloro che possono affermare la gioia nel Mondo Sottile. Quando Noi affermiamo: «la gioia s'affretta», in verità, è vicina. Ma spesso le persone non vogliono notarla, poiché hanno limitato sé stessi ad un invio predeterminato. E così, accade che la gioia resti indietro e non ottenga l'effetto desiderato. Guardatevi intorno chiaramente e raccogliete ogni fiammata di gioia”.

 

Personalità, Costruttrice dell'Individualità

Come possiamo ignorare la personalità se è proprio questa che costruisce l'individualità? Affermo che è molto utile esprimere la propria personalità con più intensità possibile, ma non nei suoi aspetti negativi. Certo, la vera concezione della personalità e dell'individualità è possibile solo per una coscienza matura.

Ma in una coscienza piccola questa concezione può assumere la seguente forma compiacente, ipocrita e presuntuosa: “La mia individualità è così grande che può esprimersi con difficoltà per mezzo della personalità presente, ereditata dai miei antenati fisici. Perciò preferisco concentrarmi sulla mia individualità reale, trascurando la mia apparenza attuale”. Ci imbattevamo con facilità in tali dichiarazioni “profonde”.

Queste nozioni ignoranti e distruttive fanno gongolare l'ipocrita presuntuoso su quanto ha già realizzato in precedenza. No, dobbiamo sforzarci di rendere la nostra personalità presente più bella della precedente. Dobbiamo pensare alla bellezza della nostra vita presente e concepirla come la lavorazione di un diamante bellissimo per la collana delle vite portata dal nostro spirito. Quindi che ciascuno affermi la propria personalità, altrimenti come facciamo ad esprimere la nostra individualità?

Proprio così, tutte le basi dell'Etica Vivente devono essere applicate nella vita o altrimenti la vita sarebbe impossibile.

 

Orgoglio dell'Autosufficienza

Realizzate il vostro significato personale senza presunzione, autosufficienza ed arroganza. L'orgoglio dell'autosufficienza allontana dalla ricerca benedetta e perciò anche dal procedere avanti. Senza ricerca non si può trovare, incontrare ed accettare il Raggio della Gerarchia.

[...]

La presunzione corrode la coscienza in modo profondo. Perché è come un'infezione. “Colui che veramente sa, o l'iniziato, non griderà delle sue iniziazioni nel bazaar.”

 

Moltiplicazione dei Risultati Ottenibili

Se un'azione oppure un'offerta, compiuta per motivi elevati, è accettata nello stesso spirito di comprensione, ed è applicata ad una meta altrettanto elevata, questa energia tre volte creata, produrrà a sua volta risultati che saranno moltiplicati cento volte.

È possibile che i risultati non giungano in questa incarnazione, ma nella successiva, perché più è largo il cerchio compreso dall'azione, più sarà lungo il tempo richiesto per il suo ritorno; tuttavia, i risultati e le possibilità accumulatisi saranno estremamente potenti.

[...]

La forza di ritorno di un suono è proporzionata alla forza di resistenza.

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.18 Secondi