Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Equilibramento e sintesi degli opposti || Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
DialoghiFilosofici > : Il ''capitale del vero'' e l'allevamento del genio
Dialoghi FilosoficiOsservazioni sugli Scritti filosofici di Ernest Renan

Essere liberi corrisponde a un atteggiamento di rifiuto della responsabilità verso i propri sogni. Questa nota corrisponde ad una perfetta radiografia dell'uomo-Renan, ossia dell'uomo comune che presenta l'avvento di un immane eroismo collettivo da formicaio. Se il tempo dei sistemi assoluti è finito, restano gli uomini massa che "sognano" uno scopo ideale dell'universo, che credono in un fine divino, nel trionfo della ragione. Ernest Renan, che ha dimostrato di amare l'uomo-massa con una filosofia pseudo-aristocratica, ha amato raffigurarsi come l'uomo delle differenze, perché credeva che la creazione di masse "organiche" fosse una legittima reazione all'ineluttabile durezza della natura.

(Leggi Tutto... | )

Arte&Esoterismo > : Castalia e la Provincia Pedagogica: meditazione e rispetto
Arte ed EsoterismoDiffondersi sulla predilezione di Hesse per Goethe non è necessario. All'inizio del saggio Dank an Goethe (1932) [1], Ringraziamento a Goethe, Hesse scrive che, fra tutti i poeti tedeschi, Goethe è l'autore al quale egli tributa la riconoscenza più profonda, per l'incoraggiamento, quasi la costrizione a confrontarsi con lui, a seguirne le orme o a ribadirne il dissenso. Al termine dello stesso saggio Hesse sostiene che se egli dovesse dirigere una scuola o una università proibirebbe la lettura di Goethe, riservandola come più alto premio, solo ai migliori, ai più maturi, ai più meritevoli.

(Leggi Tutto... | )

Lettured'Esoterismo > : La formazione arabo-islamica di Christian Rosencreutz
Letture d'EsoterismoSono tre le opere che narrano della vita di Christian Rosencreutz e dell'ordine da lui fondato: la Fama Fraternitatis, deß Löblichen Ordens des Rosencreutzes, la Confessio Fraternitatis, oder Bekandtnuß der löblichen Bruderschafft deß hochgelehrten Rosen Creutzes e le Nozze Chimiche, la Chymische Hochzeit: Christiani Rosencreutz, anno 1459. Solo dell'ultima Johann Valentin Andreae (1586-1654) riconobbe la paternità nella sua autobiografia dal titolo Vita ab ipso conscripta. Delle altre due Fama e Confessio, come per brevità le citiamo, Andreae viene ormai ritenuto l'autore, o meglio, uno degli autori.

(Leggi Tutto... | )

DialoghiFilosofici > : Per una cartografia dell'immaginario /3
Dialoghi FilosoficiIn questa prospettiva l'idea di «Tradizione» è pensata più come una trasmissione cognitiva, che come una dottrina primordiale ed incorruttibile, monade metafisica che si mantiene nella sua inalterabile purezza cristallina dinanzi alla relatività dei singoli adattamenti storico-contingenti.
La nozione di trasmissione cognitiva – mutuata dalle scienze religiose e recentemente rielaborata dal grande storico delle religioni rumeno Ioan P. Culianu – presenta l'inconfutabile vantaggio di sottrarre l'intuizione di un nucleo strutturale, afferente all'attitudine antropologica verso la recezione del sacro, a qualunque impostazione dogmatica ed autoritaria.

(Leggi Tutto... | )

Lettured'Esoterismo > : Il percorso dell'anima nei culti solari, l'Eroe solare, il Mitraismo
Letture d'EsoterismoTrattare approfonditamente il culto solare nelle diverse mitologie e religioni richiederebbe lo spazio di una enciclopedia. Basti pensare all'importanza del culto solare nell'antico Egitto, presso le civiltà mesoamericane (in particolare per gli Incas, i Toltechi e gli Aztechi), in India, nella civiltà Assiro-Babilonese, presso i greci, nella mitologie celtica, artica e nord asiatica, e al culto orientale del dio-Sole Mitra, che per alcuni secoli divenne la religione ufficiale dell'Impero Romano.

(Leggi Tutto... | )

DialoghiFilosofici > : Per una cartografia dell'immaginario /2
Dialoghi FilosoficiLa riscoperta delle immagini da parte della cultura occidentale è recente. Soltanto nel XX secolo con la nascita delle nuove arti della fotografia e del cinema si costituisce la moderna civiltà delle immagini. Come mostra Gilbert Durand, il percorso culturale che porta a questa rivalutazione è lungo e tortuoso.
L'iconoclastia, il tabù dell'immagine, si sviluppa a partire dal secondo comandamento della legge mosaica, anche se si deve ricordare come la stessa grecità – attraverso la filosofia platonica e quella aristotelica – ha soprattutto privilegiato la logica binaria e il processo razionale del conoscere.

(Leggi Tutto... | )

DialoghiFilosofici > : Per una cartografia dell'immaginario /1
Dialoghi FilosoficiLa fine del primo decennio del nuovo millennio sta per chiudersi sotto il segno di un maître a penser inaspettato e insospettabile. Stiamo parlando di Elémire Zolla, il teorico del nuovo sincretismo. Il nuovo secolo non sarà deleuziano, heideggeriano o lacaniano, anche se questi pensatori continueranno ad esercitare una grande influenza. Ciò che sta accadendo è qualcosa di più radicale rispetto alle prospettive tratteggiate dal lascito poststrutturalista ed heideggeriano, che senza dubbio ha il merito di avere preparato il terreno alla nuova episteme. Siamo già oltre la fase della fine della metafisica «della presenza» e dell'identità.

(Leggi Tutto... | )

Lettured'Esoterismo > : Occidente, addio /2
Letture d'EsoterismoLa Cina ha enormi margini di sviluppo economico, ma per poter diventare la nuova motrice del capitalismo mondiale deve prima risolvere alcuni problemi. La recessione americana, anzitutto.

(Leggi Tutto... | )

Miti&Simboli > : La Prima Dea Nera nella Grecia arcaica
Miti e SimboliLo scrittore greco Pausania, dotto antiquario del II secolo d.C., dell'epoca degli imperatori Antonini, nel suo celeberrimo libro Viaggio in Grecia o Periegesi, riporta nell'VIII libro dedicato alla regione più interna della penisola peloponnesiaca, l'Arcadia, abitata da gente che era considerata allora, e ancora oggi, la più antica popolazione della Grecia, un curioso e interessantissimo culto relativo ad una dea dalle sembianze molto singolari, che sarà oggetto di questa trattazione dalle molteplici implicazioni, sia storiche, mitologiche che di psicologia archetipica.

(Leggi Tutto... | )

Lettured'Esoterismo > : Occidente, addio /1
Letture d'EsoterismoÈ passato quasi un secolo da quando ne Il tramonto dell'Occidente Oswald Spengler vaticinava il lento crepuscolo della civiltà occidentale. Il fulcro centrale del pensiero spengleriano era rintracciabile nell'equiparazione tra organismo biologico e Kultur: come l'organismo anche le culture nascono, si sviluppano, invecchiano e muoiono.

(Leggi Tutto... | )

Arte&Esoterismo > : Mnemotecnica dell'immaginazione
Arte ed Esoterismo"I filosofi sono in qualche modo pittori e poeti, i poeti sono pittori e filosofi, i pittori sono filosofi e poeti. Donde i veri poeti, i veri pittori e i veri filosofi si prediligono l’un con l’altro e si ammirano vicendevolmente". Giordano Bruno

(Leggi Tutto... | )

DialoghiFilosofici > : Socrate a confronto: la lettura di Hegel e Nietzsche
Dialoghi FilosoficiOgni epoca ha ricostruito una propria immagine di Socrate, talvolta insistendo, come nel caso emblematico di Nietzsche, sulla complessità e sulle ombre che caratterizzano la sua figura. Nel caso di Hegel, la storia dell'Occidente si configura come storia dello spirito che vive nella soggettività cosciente; il passaggio dalla concezione orientale dello spirito a quella occidentale è simboleggiato dal mito di Edipo e in particolare dalla figura di Socrate, che, con la sua indipendenza morale, rappresenta il ritorno dello spirito nell'interiorità.

(Leggi Tutto... | )

Lettured'Esoterismo > : Sul corpo
Letture d'EsoterismoNell'immediato dopoguerra la ricezione del pensiero freudiano da parte di psicoanalisti come Reich, Fromm e filosofi come Marcuse ha prevalentemente messo in correlazione la liberazione dei costumi etico-sessuali e l'istanza rivoluzionaria. La società «giusta», «ugualitaria», doveva passare dalla liberazione del corpo; l'idea di fondo su cui si basavano le teorie della liberazione sessuale era che la società capitalistica utilizzasse la repressione del desiderio – attraverso una rigida pedagogia del divieto, del pudore e dell'inibizione – per utilizzare le energie represse dai lavoratori a vantaggio della logica del profitto.

(Leggi Tutto... | )

Miti&Simboli > : Immaginario della Festa
Miti e SimboliSi tratta di capire – dopo avere enunciato le motivazioni sociologiche alla base del brodo di coltura dello «sballo» che interessano l'insicurezza liquida, la precarietà, l'assenza di modelli pedagogici alternativi a quelli televisivi, la contrazione su di un presente privo di senso – quali sono i significati ed i contenuti archetipici rimessi in moto, riattualizzati, dalla movida, dalla voglia di divertimento e trasgressione.

(Leggi Tutto... | )

Opera_al_Rosso > : Esoterismo e rivoluzione
L'Opera al RossoL'idea di esoterismo è controversa, non solo per i suoi temi, per i suoi metodi, per la sua storia, ma anche per la sua stessa essenza, per la sua realtà.
Che cos'è l'esoterismo? È un'idea? Un concetto? Un inganno? Per alcuni è un insieme di discipline, per altri una chimera, un delirio, una fantasticheria, un sogno.
Esoterismo è un termine d'origine greca che significa "star dentro, interiore", in opposizione ad exoterismo, che significa "star fuori, esteriore".

(Leggi Tutto... | )

DialoghiFilosofici > : Percezione, rappresentazione immaginativa ed emozione
Dialoghi FilosoficiAlla luce della natura speciale dei sentimenti (tra cui quello di piacere) attinenti all'esperienza estetica, legata non solo alla fruizione dell'opera d'arte, alla sfera delle emozioni e dei sentimenti ma anche alla "rappresentazione" di se stessi nel mondo e alla carica retorica di tale "rappresentazione", in questa sede si intende discutere il concetto di coscienza immaginante che ha trovato nel Sartre studioso di Bergson, Husserl e Heidegger, un motivo efficace di analisi.

(Leggi Tutto... | )

Miti&Simboli > : L'Echino come immagine dell'uovo del mondo
Miti e SimboliTutti i popoli dell'Oriente antico: assiri, babilonesi, egiziani, per nominarne alcuni, hanno studiato i fenomeni della natura e della mente umana con l'intento, oltre agli scopi puramente pratici come le semine e i raccolti, di allargare il campo delle loro conoscenze. La vita dei babilonesi e degli assiri era permeata d'idee trovate attraverso la costante osservazione della volta celeste: fasi lunari, variazioni della posizione delle stelle ecc. L'astronomia era talmente pervasa e frammischiata con la religione che è quasi impossibile stabilire il loro punto di separazione.

(Leggi Tutto... | )

DialoghiFilosofici > : Il ''multiverso'' psichico di William James
Dialoghi FilosoficiCercherò di mostrare come il concetto di un mondo psichico unitario, totale ed armonico (res cogitans), indipendente dal corpo, sia stato articolato, moltiplicato e frammentato nel pensiero filosofico tra Ottocento e Novecento. Cercherò di spiegare come nel pensiero del William James dei Principles of Psychology, oggetto della presente discussione, tale concetto abbia tuttavia conservato una certa forma di unità sotto altri profili.

(Leggi Tutto... | )

ScienzaDelSuono > : Le note musicali e l'armonia delle sfere /2
Scienza del SuonoNarra il mito che la dea Pallade Atena inventò un giorno l'oboe. Zeus, rallegrato dalla musica di quel nuovo strumento, invitò Atena a suonarlo davanti a tutti gli dèi. Inaspettatamente, l'esibizione musicale provocò un'esplosione di ilarità nel consesso divino. Atena, contrariata, si allontanò dall'Olimpo ed andò a suonare il suo oboe sulla riva di uno stagno. Qui, specchiandosi nell'acqua, si accorse che soffiando nello strumento gonfiava le guance, rendendo il suo volto deforme e ridicolo: questa era la ragione del riso degli dèi. Irritata, Atena gettò via l'oboe, che fu raccolto dal satiro Marsia, che aveva assistito alla scena nascosto tra gli alberi.

(Leggi Tutto... | )

ScienzaDelSuono > : Le note musicali e l'armonia delle sfere /1
Scienza del SuonoL'uso di simboli come mezzo di comunicazione con i propri simili e con il mondo sovrannaturale è antico quanto l'uomo: veniva già impiegato nell'età della pietra, dall'ignoto artista che affrescava la grotta di Altamira. I mezzi espressivi utilizzati per disseminare simboli sono i più svariati: dalla parola scritta alla pittura, dall'architettura alla musica.
Al contrario del segno, che è un mezzo per comunicare un concetto in maniera puntuale, il simbolo possiede un contenuto emozionale proprio, che ne trascende il significato razionale.

(Leggi Tutto... | )

208 Articoli (11 Pagine, 20 Per Pagina)
[ 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 ]
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.31 Secondi