Argomento:Letture d'Esoterismo


Documento senza titolo

I simboli nascondono, non svelano!

di Athos A. Altomonte

© copyright by Esonet.it


Cara amica, eccoci di nuovo a parlare di metodo. Perché solo il metodo può garantire la qualità della ricerca.

La prima missiva aveva degli spunti egregi. Migliorati nella seconda. Ma spunti ed immaginazioni lasciamoli agli "improvvisatori". Perché analizzare non è solo un arte ma una scienza.

Tralasciando le palesi improvvisazioni, che si annullano da sole, torniamo nel merito degli spunti che, seppur brillanti, hanno il difetto di non essere un metodo. Mentre nell'analisi il metodo è tutto.

Gli spunti vanno bene per produrre delle "limitate accelerazioni". Ma hanno il difetto di frammentare l'idea, separando il frammento esaminato dal resto del corpo. Ecco che tutto ciò che hai detto appare come uno "scenario" di tante piccole idee. Che, se pur adeguate, ti distolgono dal "significato complessivo" del senso simbolico. Perciò, pur avanzando con metodo, non va mai dimenticato che l'unico risultato possibile è quello complessivo.

Tempo fa esercitavo l'attenzione degli allievi decriptando le componenti di simboli araldici, come questo che allego.

Partendo dalla visione complessiva, si penetrano i singoli dettagli, riportandoli in superficie per tradurli in significati letterali. Traduzioni non inventate, intuite o immaginate, tipico dei dilettanti: ma fatte "secondo scuola". Dopodiché, seconda fase, si ritorna alla visione complessiva, incollando i tanti singoli significati in un unico grande collage che si conclude in una visione complessiva. Che per il ricercatore è l'unica risposta accettabile

Per questo, se ci si vuole davvero avventurare nell'affascinante mondo mentale dei "significati simbolici", consiglio di seguire un metodo. Soprattutto perché, come forse saprai, i simboli non servono a mostrare ma a proteggere e preservare i significati, nascondendoli agli occhi dei "passanti", che capiranno solo ciò che possono. Ovvero, solo la mera rappresentazione pittorica. Senza capire il significato dei "colori" e degli "spazi interiori", e sopratutto senza vedere i significati dei "rapporti geometrici" (v. geometria sacra).

Allora, prendi una posizione anticonformista, al "così fan tutti", e non cedere alla tentazione del "fai da te". Ricomincia le tue osservazioni con metodo. Non affrettarti verso soluzioni generiche. Studia tutto il simbolo. Non suddividerlo, se non nell'osservazione. Usa l'analogia e la comparazione tra i simili. Poi poniti le domande ed esponile con logica.

 

torna su







Questo Articolo proviene da Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
http://www.esonet.it

L'URL per questa storia è:
http://www.esonet.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1156