Argomento:Agni Yoga


Documento senza titolo

Se la cima è stretta, l’orizzonte è vasto

a cura di Adriano Nardi

prodotto per Esonet.it

 

In vetta non c’è spazio per tutti, e chi vuol salirvi si accorge che è meglio non caricarsi troppo; del resto, lassù non c’è posto per cose superflue.

Lo spirito in ascesa deve costantemente ricordare che è indispensabile staccarsi dalle cose della vita quotidiana.

Il pendio è ripido: solo alla base la Montagna è ampia e offre spazio per le cose terrene; la Vetta è aguzza e troppo angusta per i possessi umani. Ma da quella cima si vedono bene gli eventi del mondo: pensate dunque alla Vetta, pur senza trascurare le pareti scoscese.

Durante la salita, coraggiosi, saldi e positivi, tenete a mente che se la cima è stretta, l’orizzonte è vasto. Quanto più ci s’eleva, tanto più potente è la visione, e quanto più questa si dilata tanto più intimamente ci si unisce al tutto.

Ricordate dunque il saluto di commiato al momento di cominciare l’ascesa.

da Mondo del Fuoco III

 

torna su







Questo Articolo proviene da Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
http://www.esonet.it

L'URL per questa storia è:
http://www.esonet.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1349