Argomento:Misteri dei Costruttori


Documento senza titolo

Gli universi simbolici

di Athos A. Altomonte

© copyright by Esonet.it


Salmi; salmo 81, 826: «Voi siete dèi, siete tutti figli dell'Altissimo …»

Per la mistica sephirotica ogni universo di coscienza è il prolungamento della prima sephira, Kether, che effonde la propria essenza vitale ai livelli sottostanti, sino a formare Malkuth ch'è “l'esilio terreno” della coscienza spirituale. Tuttavia, la coscienza materializzata conserva parte di sensibilità primigenia: tanto da ricevervi l'impulso a tornare verso la prima emanazione, Kether, e ri-unirsi alla propria identità principale.

 

Appresso viene proposta una fluida indicazione delle sfere 10 sensibili contenute dall'Albero sephirotico. Nondimeno, dal punto di vista esoterico quella più interessante è Da'ath, la 11 sephira, invisibile nell'aspetto fisico relativa alla Mutazione, che tratteremo a parte, dopo aver esaurite tutte le necessarie premesse.

Sopra l'Albero Sephirotico troviamo scritto:

‘Ehjeh ‘Asher ‘Ehjeh

Il Non-Principio, Dio immanifesto, di cui nulla si può dire.

Da cui scaturiscono

Luce e Suono generati e generanti

sephira Kether – La Corona

Numero Uno

il “Volere di Volere” è la prima emanazione dell'Assoluto indicibile.

Kether è in Malkuth come Malkuth è in Kether, solo in diversa forma.

Malkuth riflette Kether come tutto ciò che è in alto è riflesso da ciò ch'è in basso.

Formula simbolica: «Comando»

***

sephira Chokmah – il Discernimento

Numero Due

La seconda emanazione dell'Assoluto indicibile.

“Padre e Generatore” della Triade divina, potenza mascolina vitale, energizzante elemento dell'esistenza. L'Intelletto illuminato, il rifugio stellato, la prima espressione del volere di Kether. Lo spazio interiore, il lato spirituale dell'umana natura.

Formula simbolica: «Volontà di costruire»

***

sephira Binah – la Comprensione

Numero Tre

La terza emanazione dell'Assoluto indicibile.

Primo Heh del Tetragrammon. La “Grande Madre” anima il “Grande Mare” della creazione.

Formula simbolica: «Contenere ed Attrarre»

***

sephira Chesed – la Grazia o Maestà

Numero Quattro

La quarta emanazione dell'Assoluto indicibile.

Maschile positivo, ma gli è attribuita anche la qualità femminina dell'acqua. Il Re incoronato ed assiso sul trono, riceve, preserva ed organizza tutto quello che è pronto ad essere portato nell'Essere manifesto. Il liberato dal destino e dalla rinascita.

Formula simbolica: «Saggezza nel Giudicare»

***

sephira Geburah – la Forza

Numero Cinque

La quinta emanazione dell'Assoluto indicibile.

Marte, il fiero serpente dell'energia. Simbolo e Strumento del Volere dinamico: la fase dell'evoluzione nella quale il vendicativo Yahweh esercitava il potere sulle Tribù d'Israele, il periodo in cui non era conosciuta altra considerazione salvo la sua Volontà.

Formula simbolica: «Il Distruttore di Forme»

***

sephira Tiphereth – la Bellezza

Numero Sei

La sesta emanazione dell'Assoluto indicibile.

Bellezza, armonia, equilibrio. Mediatore tra Kether e Malkut, Tiphereth riflette la luce della prima sephira. Corrisponde al centro cardiaco. La fase dell'amore mistico e sacrificale.

Il principio cristico.

Fase dell'evoluzione che, alla morte (per metamorfosi, trasmutazione) dell'essere materiale (la personalità fisica), ascende alla Luce della vita spirituale; l'Iniziato diviene Uno con il Dio interiore (v. monade spirituale).

Formula simbolica: «Bilancia e Unisce»

***

sephira Netzach – la Vittoria

Numero Sette

La settima emanazione dell'Assoluto indicibile.

Venere, la Stella del mattino. La fase dell'evoluzione dove la Luce (spirituale), scendendo attraverso la Sephira Tiphereth, si trasmette in Netzach, divenendo un rifulgente splendore di raggi colorati (v. Ponte Arcobaleno).

Reggitore della forza vitale al di sotto del livello del centro cardiaco, Venere non è la passionale dea dell'amore, ma la vera essenza dello Spirito di Natura.

Formula simbolica: «Irradia il Sentiero del Ritorno»

***

sephira Hod – la Gloria

sephira Numero Otto

L'ottava emanazione dell'Assoluto indicibile.

Mercurio, il messaggero degli dei. Sfera dell'intelletto. La fase dell'evoluzione che dà forma all'attività astrale della fase precedente (Netzach). Dirige le energie mentali verso obiettivi precisi e porta il corpo come una totalità a muoversi nel polo del desiderio positivo- attrattivo.

Formula simbolica: «Comprende lo Scopo»

***

sephira Yesod – il Fondamento

Numero Nove

La nona emanazione dell'Assoluto indicibile.

Luna, la sfera generativa del superfisico. Dove magia, religione, fantasia ed illusione s'intrecciano in forme sessuali, sensuali, passionali ed emotive. In questa sfera di coscienza, il polo del desiderio negativo- repulsivo , mostra chiaramente il suo influsso.

Formula simbolica: «Vela e Ri-vela»

***

sephira Malkuth – il Regno

Numero Dieci

La decima emanazione dell'Assoluto indicibile.

Nell'Umanità è l'ano, i piedi e le parti del corpo che sono in stretta affinità con la terra. Malkuth è la completa concretizzazione dell'Universo spirituale. La Sephira in cui qualunque aspetto o principio trova la propria manifestazione materiale.

Formula simbolica: «La Forza del Fiume Lete»

 

torna su







Questo Articolo proviene da Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
http://www.esonet.it

L'URL per questa storia è:
http://www.esonet.it/modules.php?name=News&file=article&sid=196