Argomento:Agni Yoga


Documento senza titolo

Non si può perdere quanto si è conseguito

a cura di Adriano Nardi

prodotto per Esonet.it


Molte volte abbiamo detto dell'espandersi della coscienza e dell'acquisire molte utili qualità.

Come si compie il processo? Se è difficile vedere crescere un capello, percepire come cresce la coscienza lo è molto di più.

È errato pensare che si possa tenerne conto.

Durante lo sviluppo, infatti, lo stesso apparato percettivo subisce la medesima tensione. Certamente le sue antenne sono sempre protese avanti.

Non si può perdere quanto si è conseguito, se non c'è paralisi dei fattori dinamici. Quindi solo in rare concorrenze si possono ispezionare i propri mutamenti fondamentali: e questo è un dono dell'evoluzione.

Non lasciate che il dinamismo si spenga in un penoso auto-controllo. Le azioni e i risultati rivelano se la direzione è corretta.

Ecco perché Noi preferiamo un errore all'inazione.

da Comunità

 

torna su







Questo Articolo proviene da Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
http://www.esonet.it

L'URL per questa storia :
http://www.esonet.it/modules.php?name=News&file=article&sid=295