Argomento:Massoneria


Documento senza titolo

Scheda 7 / Il Tempio

di Marco Macrì


Il pavimento del Tempio Massonico è rettangolare, un quadrilungo orientato secondo i quattro punti cardinali, con l’ingresso posto nel lato rivolto ad Occidente, al di sopra del quale, un tempo era posto il motto “Conosci Te Stesso”.

Una volta entrati, troviamo su entrambi i lati una Colonna. Quella di sinistra, sormontata da un globo terrestre, è in stile dorico ed è contrassegnata dalla lettera B (Boaz); la Colonna di destra, sormontata da tre melegrane semiaperte, è in stile ionico ed è contrassegnata dalla lettera J (Joachin).

A sinistra della porta di ingresso vi è lo scranno per il 1° Sorvegliante, quadrangolare, posto su due scalini; sopra di esso troviamo un Candelabro a due braccia, una Colonnina ionica mobile e un Maglietto; dietro il 1° Sorvegliante abbiamo la statua di Venere (simbolo di Bellezza).

A destra della porta di ingresso vi è un analogo scranno per il 2° Sorvegliante; su di esso troviamo un Candelabro con un’unica candela, una Colonnina dorica mobile ed un Maglietto; dietro al 2° Sorvegliante è posta la statua di Ercole (simbolo di Forza).

Il soffitto del Tempio rappresenta una volta è azzurra, cosparsa di stelle, sostenuto da dodici Colonne, sei lungo la parete di Sinistra, o Settentrione, (Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine) e sei a lungo la parete di destra, o Meridione (Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci).

Un cordone rosso, dalle Colonne J e B, posto tra Volta Stellata e pareti, lega le colonne del Tempio, formando sette nodi d’amore, il mediano dei quali è al centro della parete opposta all’entrata (Oriente).

La parete opposta all’ingresso è l’Oriente ed è la parte principale del Tempio. All’apice di 7 scalini è posto il Trono e la Cattedra del Maestro Venerabile. Sulla Cattedra, di forma quadrangolare, coperta da un drappo azzurro, troviamo un Candelabro a tre luci, una Colonnina corinzia mobile, il Testimone (una candela su un porta candela) la Spada Fiammeggiante, il Maglietto, il Libro della Costituzione e del Regolamento unitamente al Libro del Regolamento di Loggia. Dietro al Trono del Maestro Venerabile troviamo un baldacchino in panno azzurro con un triangolo equilatero illuminato (il Delta) con dipinto, sul vetro, un Occhio destro circoscritto nel triangolo.

Il Trono è sormontato dall’acronimo: A.G.D.G.A.D.U.

ed il Trinomio: Libertà Uguaglianza - Fratellanza

Alla destra del Trono del Maestro Venerabile, c’è un Sole illuminato ed alla sua sinistra, una Luna crescente. Inoltre, alla sua destra la statua di Minerva (simbolo di Sapienza) e la Bandiera nazionale, a sinistra il Labaro di Loggia. Guardando l’Oriente, al di sotto del Maestro Venerabile, troviamo a sinistra lo scranno dell’Oratore ed a destra quello del Segretario.

Sul pavimento del Tempio, davanti al Trono del Maestro Venerabile è posta l’Ara triangolare, coperta da un drappo azzurro, sulla quale stanno un Candelabro a sette braccia, spento (Menorah), e davanti ad esso il Libro della Legge Sacra (per noi l a Bibbia, aperta al vangelo di Giovanni), il Compasso e la Squadra sovrapposti (a seconda del grado in cui si lavora).

Davanti all’Ara, è posto un cuscino e vicino ad esso a sinistra la pietra grezza, un filo a piombo, un maglietto ed uno scalpello, a destra la pietra cubica (sormontata da una piramide a base quadrata) un regolo una livella, ed una leva; al centro troviamo una tavola da tracciare, una squadra e una cazzuola.

Lungo le pareti di Settentrione e Meridione, sono poste due o più file di panche, su più livelli. Gli Apprendisti liberi Muratori stanno a Settentrione (in prima fila) ed i Compagni d’Arte a Meridione; nelle seconde file siedono i Maestri sia a Settentrione che a Meridione. Davanti all’Ara il pavimento è a scacchi bianchi e neri (possibilmente costruito in Sezione Aurea). Sul pavimento a scacchi abbiamo il Quadro di Loggia (tracciato o collocato), posto al centro geometrico del Tempio, fra tre Candelabri disposti a triangolo rettangolo.

torna su







Questo Articolo proviene da Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
http://www.esonet.it

L'URL per questa storia è:
http://www.esonet.it/modules.php?name=News&file=article&sid=567