Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio || Avere coscienza di cosa si vuole |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo: Scienza del Suono

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]

ScienzaDelSuono > Le note musicali e l'armonia delle sfere /2
Scienza del SuonoNarra il mito che la dea Pallade Atena inventò un giorno l'oboe. Zeus, rallegrato dalla musica di quel nuovo strumento, invitò Atena a suonarlo davanti a tutti gli dèi. Inaspettatamente, l'esibizione musicale provocò un'esplosione di ilarità nel consesso divino. Atena, contrariata, si allontanò dall'Olimpo ed andò a suonare il suo oboe sulla riva di uno stagno. Qui, specchiandosi nell'acqua, si accorse che soffiando nello strumento gonfiava le guance, rendendo il suo volto deforme e ridicolo: questa era la ragione del riso degli dèi. Irritata, Atena gettò via l'oboe, che fu raccolto dal satiro Marsia, che aveva assistito alla scena nascosto tra gli alberi.

(Leggi Tutto... | )

ScienzaDelSuono > Le note musicali e l'armonia delle sfere /1
Scienza del SuonoL'uso di simboli come mezzo di comunicazione con i propri simili e con il mondo sovrannaturale è antico quanto l'uomo: veniva già impiegato nell'età della pietra, dall'ignoto artista che affrescava la grotta di Altamira. I mezzi espressivi utilizzati per disseminare simboli sono i più svariati: dalla parola scritta alla pittura, dall'architettura alla musica.
Al contrario del segno, che è un mezzo per comunicare un concetto in maniera puntuale, il simbolo possiede un contenuto emozionale proprio, che ne trascende il significato razionale.

(Leggi Tutto... | )

ScienzaDelSuono > Psicoacustica Elementi di riflessione sulla psicoacustica
Scienza del SuonoIntroduzione - Che cosa è la psicoacustica - Il fenomeno sonoro - Il significato del suono - Alcune caratteristiche della ricerca nel campo della psicoacustica - Gli armonici e il timbro

Questo scritto non ha, ovviamente, la pretesa di essere esaustivo su un argomento così vasto e affascinante quale quello della psicoacustica. Desidera solo suggerire elementi di riflessione per introdurre il lettore a considerare la musica da altre angolazioni, a prestare attenzione alle proprie reazioni psichiche, a riflettere sui vari cambiamenti emotivi che l'ascolto può provocare: in ultima analisi provare ad accostarsi al fenomeno sonoro, nelle sue diverse complessità, con una presa di coscienza più attenta e vigile, grazie ad una maggior conoscenza.

(Leggi Tutto... | Psicoacustica)

ScienzaDelSuono > ScienzaDell'Armonica Armonistica - parte 5
Scienza del SuonoAnalogie tra il lambdoma dei pitagorici, l’antico sistema oracolare cinese e il codice ereditario dei sistemi viventi

La sola analisi del lambdoma – che Kayser sviluppò anche in versione circolare e tridimensionale e che, come abbiamo visto, costituisce la base di partenza della disciplina armonicale – permette di individuare analogie fino ad oggi insospettate fra settori della conoscenza anche molto lontani fra loro. Un’analogia particolarmente sorprendente con il sistema oracolare dell’antica Cina, l’I King o Libro dei Mutamenti, venne posta in rilievo già da von Thimus. Molto più di recente, comunque, Martin Schöneberger ne ha mostrata un’altra non meno clamorosa con il codice genetico dei sistemi viventi.

(Leggi Tutto... | ScienzaDell'Armonica)

ScienzaDelSuono > ScienzaDell'Armonica Armonistica - parte 4
Scienza del SuonoL’armonistica applicata

La convinzione dell’esistenza di una stretta complementarità fra le leggi cosmiche e quelle musicali, che si esprime nel modo più significativo nella predisposizione fisica e psichica del nostro udito, ha portato tutti i popoli che hanno nutrito questa convinzione, ed in particolare i greci, a trasferire le leggi armonistiche naturali ad ambiti di esclusiva pertinenza umana. Quest’opera di trasferimento può essere definita a pieno titolo “armonistica applicata” ed ha coinvolto principalmente la sfera delle arti.

(Leggi Tutto... | ScienzaDell'Armonica)

ScienzaDelSuono > ScienzaDell'Armonica Armonistica - parte 3
Scienza del SuonoHans Kayser e l’armonistica dei regni naturali

Sebbene avesse portato alla luce non pochi elementi dell’antica tradizione pitagorica, l’opera di von Thimus era spesso appesantita da discutibili speculazioni personali. Essa, pertanto, avrebbe registrato un successo appena degno di menzione, se Hans Kayser non ne avesse ripreso ad ampliato la parte più valida collegandola con altre conoscenze scientifiche.

(Leggi Tutto... | ScienzaDell'Armonica)

ScienzaDelSuono > ScienzaDell'Armonica Armonistica - parte 2
Scienza del SuonoAlbert von Thimus e la riscoperta del “lambdoma” neopitagorico

Un cambiamento realmente significativo poté verificarsi solo nel 1868, allorché venne pubblicato a Colonia il primo dei due volumi (il secondo uscirà quasi dieci anni dopo, nel 1876) di un’opera intitolata Die Harmonikale Symbolik des Altertums (“Il simbolismo armonicale del Mondo Antico”). Autore di quest’opera monumentale, destinata a dare un potente impulso alla ricerca armonistica moderna, era il barone germanico Albert von Thimus, un erudito di cultura enciclopedica che, nell’impegnarsi in tale opera, era mosso da intenti di natura essenzialmente filologica.

(Leggi Tutto... | ScienzaDell'Armonica)

ScienzaDelSuono > ScienzaDell'Armonica Armonistica - parte 1
Scienza del SuonoIntroduzione - L’antica scuola pitagorica e le esperienze con il monocordo - Risultati delle ricerche moderne sulla fisiologia dell’udito - Johannes Kepler e l’armonistica dell’universo

Perché la terza e la nona sinfonia di Beethoven risvegliano potentemente, in chiunque sia dotato di un minimo di sensibilità, tutta la gamma emotiva connessa a sentimenti sublimi ed eroici? Perché le assolate distese marine evocate da La Mer di Debussy destano in ciascuno di noi quel tumulto di impressioni e quella tavolozza di colori quali nessuno prima di lui aveva saputo ricavare da un’orchestra? E perché le composizioni di Sibelius riproducono in tutti coloro che le ascoltano le medesime emozioni suscitate dal paesaggio scandinavo, con le sue foreste coperte di neve, le sue paludi nebbiose, i suoi lunghi inverni illuminati dal pallido Sole di mezzanotte e le sue brevi estati durante le quali antiche e forti comunità umane celebrano le loro feste?
Essendo i suoni realtà fisiche concrete e misurabili, queste domande non possono essere ritenute oziose. Evidentemente, deve esistere un profondo legame tra l’ambito esteriore delle cose misurabili e l’ambito interiore delle emozioni esperibili.

(Leggi Tutto... | ScienzaDell'Armonica)

ScienzaDelSuono > Sul Suono Considerazioni su Musica e Suono
Scienza del SuonoLo studio della cosmologia, della fisica, della biologia, delle varie simbologie legate sia alla costruzione di un linguaggio musicale e sia allo studio del suono in sé non possono essere estranee alla manifestazione del fenomeno musicale, proprio perché ogni cosa ha un’origine comune, il cui elemento unificante è proprio una vibrazione, cioè l’elemento primario del fenomeno musicale.

(Leggi Tutto... | Sul Suono)

ScienzaDelSuono > ScienzaDell'Armonica Akroasis - la percezione “acustica” del mondo - di Hans Kayser
Scienza del Suono«Nel futuro non ci si dovrà solo rivolgere agli eterni indistruttibili modelli del passato, ma occorrerà ristabilire quei Principi in termini di una nuova esperienza, derivante dalla propria condizione e dal proprio pensiero. Le Armoniche non hanno la presunzione di essere "il" percorso verso questo orientamento; esse sono solo una delle tante vie che mirano tutte al medesimo obiettivo. Esse forniscono una direzione precisa nel marasma dei problemi del mondo contemporaneo.» (Hans Kayser)

(Leggi Tutto... | ScienzaDell'Armonica)

ScienzaDelSuono > Sui Chakra I Chakra e il fenomeno sonoro: le loro reciproche relazioni
Scienza del SuonoNella prima parte di questo lavoro, vengono fatte alcune osservazioni di carattere generale sia sui Chakra, sia su cosa si può intendere per fenomeno sonoro. Questo con lo scopo di stabilire delle definizioni, se pur parziali, al fine di chiarire concetti che possono essere considerati un punto di partenza per ulteriori approfondimenti.
Nella seconda parte chiarirò le possibili relazioni che si possono stabilire fra i Chakra ed il suono e alcune fra le tecniche che possono essere usate, tramite il suono, per agire sui Chakra stessi.

(Leggi Tutto... | Sui Chakra)

ScienzaDelSuono > ScienzaDell'Armonica Immagini sonore
Scienza del SuonoDal Libro dell'Armonica di Hans Kaiser.

Il concetto generale di questo capitolo è che esiste la possibilità di riscontrare, ottenere e costruire immagini sonore, che siano cioè al contempo, oggetto di percezione sia visiva che auditiva.

(Leggi Tutto... | ScienzaDell'Armonica)

32 Articoli (2 Pagine, 20 Per Pagina)
[ 1 | 2 ]
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.21 Secondi