Benvenuti su Esonet.it-Pagine scelte di Esoterismo
------| Il Guerriero, impassibile nella gioia e nel dolore || Felicità, la negazione del dolore || Il Dolore nell’Insegnamento iniziatico || Legge di Risposta Espansiva e Legge del Quattro Inferiore || Del senso pratico della Massoneria || Il risveglio dei centri || Il Viaggio attraverso la Grande Opera /2.5 || Della qualità del consiglio || Avere coscienza di cosa si vuole |------
 HOME :: ARGOMENTI :: CATEGORIE :: GALLERIA :: LINKS :: CHI SIAMO :: CONTATTI :: CERCA  
:: ... ad Athos ::
Documento senza titolo

:: News da Esonet.com ::

:: ThePlanetarySystem ::

:: Primo Rotolo ::



Per visitare il
Primo Rotolo
clicca qui


 
Aforismi Agni Yoga: Della qualità del consiglio
Argomento:Agni Yoga

Agni YogaSpesso il consiglio non raggiunge lo scopo perché lo si dà come a noi stessi, senza tener conto delle condizioni del nostro fratello, e ci si sostituisce a lui.

Documento senza titolo

Della qualità del consiglio

a cura di Adriano Nardi

prodotto per Esonet.it

 

Sons of Heaven 1919

Spesso il consiglio non raggiunge lo scopo perché lo si dà come a noi stessi, senza tener conto delle condizioni del nostro fratello, e ci si sostituisce a lui. In tal caso la simpatia, la pietà e la sollecitudine fluiscono attorno al consigliere stesso.

Consigli del genere naturalmente nuocciono non solo al caso in sé, ma anche a chi ne soffre. La sua coscienza è trafitta da quel pensiero estraneo come da chiodi, e sono ferite difficili da guarire, poiché quei consigli, anche se praticamente applicabili, richiederebbero però un’aura completamente diversa. Infatti, come ben ricordate, la qualità degli effetti dipende dal mutuo rapporto fra le aure e la sostanza spaziale.

Non la dimensione, ma il colore dell’aura determina la modalità dell’azione. La dimensione le conferisce tensione, ma il suo sentiero è deciso dal colore. Pertanto è impossibile stabilire una maniera specifica d’agire sotto combinazioni di colore estranee. La designazione casuale provoca una mistura di raggi e paralizza la volontà.

Le infermità di molti sono provocate dal miscuglio di gruppi di colore eterogenei. Molto gioverebbe in questi casi un semplice apparato fisico per accertare le radiazioni fondamentali. Pensate, che sollievo, che intensificazione: che risparmio di energie!

A parte l’aumento produttivo, bisogna capire in che modo i rapporti cromatici agiscono sul benessere degli operai. Molta malizia e incomprensione sparirebbero, senza minacce: né divieti.

Costruttori di vita! Ricordate quant’è facile, con un semplice ausilio tecnico, stabilire condizioni gradevoli per chi lavora. Non filosofie nebbiose o pigre fantasie, ma poche migliorie fisiche daranno vero conforto. Già in America, in Germania e in Inghilterra si studiano le radiazioni fondamentali. Persino questa fase di indagine rudimentale servirà a comporre raggruppamenti elementari, e in seguito potrete forse seguire i metodi dei Laboratori d’Oriente.

Soprattutto, cacciate l’ignoranza, e imparate senza vanagloria! Per guidare le masse umane occorre espandere la coscienza. E ampliate similmente le finalità delle scuole elementari.

Ecco il Mio Consiglio, da applicarsi subito!

 da Comunità

 

torna su



 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile     Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

 
Home :: Argomenti :: Cerca :: Galleria Immagini :: ESONET.COM English website

Esonet.it - Pagine Scelte d’Esoterismo, è un osservatorio qualificato ad analizzare i movimenti di coscienza legati alle tradizioni misteriche, mistiche e devozionali
[ Chi siamo ] - [ Disclaimer ] - [ Termini d'uso ] - [ Crediti ]

© 2005-2007 by Esonet.it Tutti i diritti riservati. La riproduzione degli articoli in www.esonet.it sarà autorizzata solo se il richiedente risulta accreditato.
Esonet non è responsabile in alcun modo per i contenuti del siti ad esso linkati. Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Immagini, loghi, contenuti e design sono © copyright by Esonet.it - Powered by
Adriano Nardi

Generazione pagina: 0.13 Secondi