Sostenere un progetto oltre gli ostacoli

Agni YogaAnche il progetto più indiscutibile può incontrare ostacoli. Come superarli senza spreco di energia?
Un piano può essere mutato nell’essenza, o nelle dimensioni, o nella località. Alterarne la natura essenziale equivale a tradirlo. Diminuirne le dimensioni è da miopi. La Nostra soluzione sta dunque nel mutare di località, sì che le nuove condizioni ne esaltino ancora meglio il significato essenziale.

Sostenere un progetto oltre gli ostacoli

a cura di Adriano Nardi

Anche il progetto più indiscutibile può incontrare ostacoli. Come superarli senza spreco di energia?

Un piano può essere mutato nell’essenza, o nelle dimensioni, o nella località. Alterarne la natura essenziale equivale a tradirlo. Diminuirne le dimensioni è da miopi.

La Nostra soluzione sta dunque nel mutare di località, sì che le nuove condizioni ne esaltino ancora meglio il significato essenziale.

Noi non approviamo il motto “combattere e morire”.

È più coraggioso non esaurire le proprie forze e vincere. Ma per far ciò occorre essere ben certi che la direzione sia giusta e la tensione invincibile.

Noi amiamo tirare d’arco. L’immobile tensione della corda prelude al volo della freccia. Lo spazio canta e la spirale così posta in moto è benefica per le particelle materiali. Così si forgia una nuova armatura.

Che buona ventura, quando si trova un altro sito capace di accrescere il potenziale del precedente! Non limitate dunque un progetto a un solo luogo: l’essenza del piano è ciò che importa.

Parlate a quelli che di notte vanno furtivi e bisbigliano, e di giorno tacciono. Consigliateli di scegliere le giuste parole, se non vogliono sprofondare nel buio della notte. Proponete loro, ma senza comando di coscienza, di iniziare una vita nuova. Questa, invero, è ancora appena sbozzata: l’essenza dell’evoluzione non è ancora espressa. Ma chi sa dove andare scansa il fango della via.

da Comunità

torna su